Hado

Un concetto che molte persone hanno difficoltà a comprendere è un concetto noto come omeopatia, o l’idea che l’acqua abbia una sorta di “memoria”.
Mentre l’omeopatia deve ancora essere accettata dalla maggior parte della comunità scientifica, sono state formulate ulteriori ipotesi relative alle capacità dell’acqua.
L’ultima di queste affermazioni, in ordine cronologico, è che l’acqua è cosciente e ha sentimenti e quindi reagirà in modo appropriato agli stimoli esterni in un modo molto visivo e completo.
Questa affermazione fa parte di un più ampio campo di studio, noto come “Hado”.
Secondo la tradizione spirituale giapponese, ogni cosa possiede una forza vitale, un’energia, “Hado”, dotata di proprietà curative e potere di trasformazione.
Tradotto letteralmente, Hado significa movimento ondulatorio o vibrazione.
Imparando a controllarlo e a guidarlo, è possibile cambiare l’essenza di molti elementi, fisici e non, migliorare le relazioni, l’ambiente, la salute e la capacità di far fronte alle difficoltà.
Lo studio dello Hado è stato esplorato per la prima volta dal Dr. Masaru Emoto.
Il dott. Emoto è nato nella prefettura di Yokohama nel luglio del 1943. Ha frequentato l’Università municipale di Yokohama, dove ha concentrato i suoi studi sulle relazioni internazionali.
Nel 1992, il Dott. Emoto ha conseguito un certificato di Dottore in Medicina Alternativa presso la Open International University, e per la prima volta è stato introdotto nell’acqua a microgrammi.
Questo è servito da catalizzatore per la sua ossessione per i “misteri” dell’acqua e l’invenzione della scuola di pensiero Hado, relativa alla coscienza.
Hado è una parola giapponese, dicevamo, che significa “onda”, o “mossa”, ma la definizione ufficiale di Hado, come utilizzata dal Dr. Emoto per i suoi scopi, è: “il modello vibrazionale intrinseco a livello atomico in tutta la materia, la più piccola unità di energia su cui si basa anche la coscienza umana “.
La definizione di cui sopra significa essenzialmente che tutto emette un atteggiamento, o aura, e questo influenza le cose che lo circondano. Inoltre, gli stimoli esterni possono influenzare la vibrazione di determinate entità e quindi modificare l’umore di tali entità. Esempi di tali stimoli sono la musica o le parole parlate o scritte.
Per fare un esempio concreto proviamo a portare questo concetto nella comune iterazione umana.
Quando qualcuno si complimenta con qualcosa che hai fatto o ti dice qualche parola gentile, ti senti bene con te stesso e sei felice.Al contrario , se vieni insultato o offeso, potresti diventare aggressivo e a tua volta molto sgadevole
Il Dr. Emoto ha applicato questo stesso concetto all’acqua eseguendo una serie di esperimenti in cui dimostra che i nostri pensieri e sentimenti influenzano la nostra realtà fisica.
Utilizzando ogni sorta di acqua proveniente da diversi luoghi del mondo ha studiato come, quando questa veniva portata sotto la temperatura dello zero termico si formavano i vari cristalli di ghiaccio.
Ha notato che l’acqua di fiumi inquinati non si cristallizza affatto e che l’acqua di sorgente minerale pulita produce, al contrario, bellissimi cristalli di ghiaccio quando viene congelata.
Fin qui tutto bene, è un risultato che ci si può aspettare. Ma la sua vera scoperta fu quando si rese conto che la cristallizzazione delle molecole d’acqua era in qualche modo correlata al suo umore.
Con suo stupore notò che l’acqua reagiva alle sue intenzioni. Quando venivano usati pensieri e sentimenti negativi non si formavano bellissimi cristalli di ghiaccio ma essi assumevano forma caotica o non avveniva nemmeno la cristallizzazione affatto. Quando ha inviato pensieri e sentimenti amorevoli all’acqua prima di congelarla, si sono formati i cristalli più belli e regolari altamente organizzati.
Venne notato che anche la musica con la sua naturale espressione delle vibrazioni  si rifletteva nella formazione dei cristalli di ghiaccio secondo il genere d’appartenenza.
La teoria Hado del Dr. Emoto postula che “poiché tutti i fenomeni che sono nel ‘cuore’ risuonano energia, cambiando la vibrazione possiamo cambiare la sostanza”.
Partendo da queste teorie In tutto il mondo vengono tenuti rituali di purificazione Hado per pulire fiumi, mari e oceani.
Nel 1999 (il 25 luglio) il Dr Emoto ha voluto dimostrato l’effetto dei concetti dell’Hado in pubblico.
Riunì una folla di 350 persone attorno al lago più inquinato del Giappone, il Lago Biwa; l’acqua disgustosa aveva un odore orribile causato dalle alghe “Kokanada” che coprivano ogni anno il lago.
Nel raduno organizzato dal Dr. Emoto questa folla di persone proiettarono le loro intenzioni positive, come un raggio laser, sulle acque inquinate .
Campioni d’acqua del lago furono prelevati prima e dopo la ‘cerimonia’ registrando un notevole miglioramento della qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Articolo precedente

La forza e la virtù del sangue.

Articolo successivo

L’arcangelo della guarigione: Raffaele