Il rito della quercia.

È un rito molto particolare e fa parte di quei riti che possiamo catalogare come magia naturale o, per semplificare con i colori,  verde; questa pratica si innesta perfettamente nella tradizione ritualistica della religione Wicca più vicina agli aspetti naturali.
Lo scopo di questa pratica di magia è quello di ottenere la capacità di ‘vedere più lontano’, cioè di acquisire quella saggezza necessaria per affrontare le situazione della vita e il rapporto con le persone nel migliore dei modi per noi e per i nostri equilibri.
Otteniamo queste doti assorbendo la profonda saggezza e conoscenza che è incarnata nella quercia.
Se volete è molto spirituale e molto immateriale come incanto ma vi invito a provarlo e ne sentirete addosso tutta l’efficacia.

Recuperatevi questo materiale:

  • Quattro ghiande
  • Una piccola borsa in tessuto marrone
  • Olio di patchouli
  • Una candela marrone o verde
Prendetevi un po’ di tempo, se è possibile, e andate a  raccogliere le ghiande da soli.
Accendete la candela e ungetevi le mani con l’olio.
Prendete le ghiande fra le Vostre mani e stringetele mentre ripetete quanto segue:

“Quercia sacra,
seme benedetto,
fai crescere la mia saggezza”.

Visualizza un possente albero di quercia e tutte le cose che ti deve insegnare.
Posizionare le ghiande nella borsa, e lasciatelo vicino alla candela.
Lasciate che la candela bruci e che si spenga da sola.
Mettete la Vostra borsa dove potete vederla con lo sguardo ogni giorno vi assicuro che gli effetti di questo rituale si faranno sentire molto presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Articolo precedente

Il fuoco

Articolo successivo

Infuso contro malocchio e fattura.