Rito per risolvere un rapporto problematico

È un paio di giorni che sono assente dal mio blog perché ho bisogno di un po’ di tempo per concludere il secondo manuale di magia nera, quindi riesco ad aggiornare la mia piccola isola nel mare di internet con meno frequenza, ma credo che il materiale sin qui pubblicato sia già una grande fonte di ispirazione ed apprendimento a tutti quelli che ‘amano’ i temi occulti ed esoterici.
Dovrei essere relativamente vicino alla pubblicazione del libro (che mi vede come sempre in ritardo…) e se rimarrete ‘sintonizzati’ ne pubblicherò qualche anteprima anche in questo spazio.
Questa sera vi propongo un rito personale di magia rossa / bianca il cui scopo è quello di permettere il superamento delle difficoltà che si possono avere nella quotidianità di un rapporto di coppia (litigi, incomprensioni, piccole crisi…).
Con questo rituale rispondo anche a chi mi ha chiesto se si possono utilizzare le candele profumate nei rituali di magia esoterica: questo che vi propongo ne è un esempio.

Recuperatevi i seguenti materiali:

  • Una candela profumata alla lavanda (la trovate in maniera semplice nei negozi ma anche on-line)
  • Una candela bianca
  • Del basilico secco in polvere.
  • Un coltellino o uno strumento che possa incidere.
  • Un piattino ignifugo (di rame o un posacenere)

Il rituale richiede un po’ di manualità (il tutto è molto semplice, a dire il vero).
Prendete la candela e fate un incisione a metà un po’ profonda senza rompere lo stoppino.
Prendete i frammenti della candela che avete ricavato dall’incisione e metteteli sul vostro piattino e mescolateli con il basilico in polvere.
Ora prendete la candela bianca ed accendetela.
Aspettate che la fiamma della candela bianca ‘prenda bene’ e poi versatene la cera sciolta sui pezzi di scarto ricavati dalla candela di lavanda.
Facendo attenzione a non scottarvi prendete l’impasto e aiutandovi con la fiamma della candela bianca ‘riparate’ la candela che avete rotto.
La candela alla lavanda rappresenta il vostro rapporto, mentre ‘l’impasto’ che avete creato rappresenta idealmente la vostra intenzione di ‘riparare’ tutti gli screzi.
A questo punto accendete la candela alla lavanda e osservatela consumarsi (assieme alla vostra ‘riparazione’) mentre pensate intensamente a come affrontare le vostre questioni.
In questo momento potete affidare pensieri e speranze alla vostra divinità di riferimento.
Credeteci intensamente e vi assicuro che funzionerà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code