Incantesimi di felicità

In questo articolo vi propongo due piccoli riti, simili fra loro, che servono per portare istanti di felicità e gioia nel vostro quotidiano.
Fanno parte dei piccoli rituali personali e possono aiutare a migliorare il vostro umore a rallegrarvi, ad alleviare un po’ di stress e, in generale, a migliorare le vostre prospettive.
Queste pratiche non rappresentano la soluzione ai vostri problemi, non è il loro scopo, mettetevi nello stato d’animo giusto, aprite il vostro cuore e quando farete questi piccoli incantesimi vi sentirete meglio in un attimo.

Incantesimo delle tre candele

Per realizzare questa opera recuperatevi il seguente materiale:

  • Tre candele arancioni o gialle
  • Olio essenziale di cedro
  • Qualche pizzico di rosmarino e maggiorana essiccate.
  • Un semplice ripiano con la funzione di altare (basta un tavolino, un supporto..)
  • Fiammiferi di legno

Ungete le candele con l’’olio di cedro, partendo dal basso e andando verso l’alto (lo trovate comunemente in erboristeria), e mettetele sul vostro altare allineate.
Accendetele le candele partendo da destra e spargete il rosmarino e la maggiorana attorno ad esse.
Ora ripetete per tre volte questa formula (come sempre potete cambiarla a vostro piacimento):

Felicità e gioia, entrate nella mia vita
Rabbia, stress e conflitti state lontani da me
Le negatività sono scomparse,
sono felice, sono libero.

Tenete le mani sopra le fiamme (mi raccomando senza scottarvi) per sentirne il calore.
Siate determinati a vedere il lato positivo delle cose, e lasciate le candele a bruciare per un po’.
Il rituale può essere ripetuto quando volete e le candele possono essere riutilizzate fino a quando non sono interamente consumate.

Il fiore della felicità

Questo incantesimo richiede il seguente materiale:

  • Olio di gelsomino o di lillà
  • Un fiore fresco, di qualsiasi tipo
  • Carta e matita
  • Una candela gialla
  • Un contenitore ignifugo (basta un posacenere)
  • Fiammiferi di legno
  • Un piccolo ripiano da utilizzare come altare

Accendete la candela, posizionatela sul vostro altare e scrivete le tre cose che vi rendono preoccupati ed infelici nel momento in cui decidete di realizzare questa piccola opera.
Prendete il vostro foglietto ed utilizzando la fiamma della candela bruciatelo nel vostro contenitore ignifugo.
Attendete che il vostro foglio di carta sia interamente bruciato.
Prendete il fiore e spargetegli sopra un po’ d’olio profumato.
Respiratene un po’ il profumo e visualizzate i vostri problemi scomparire come il foglio bruciato dal fuoco della candela.
Appoggiate ora il fiore sopra la cenere del vostro foglietto e lasciatelo nel vostro contenitore fino al giorno dopo. Spegnete la candela, che potete riutilizzare per qualche altro incanto o per lo stesso, se pensate di rifarlo.
Fiore e cenere potete tranquillamente gettarli.

Follow me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code

Articolo precedente

Kisa Gotami

Articolo successivo

Feng Shui ed amore.