Ortensie

Le ortensie sono dei bellissimi fiori ornamentali utilizzati principalmente per adornare giardini, parchi e terrazzi dai colori accesi e molto scenografica.
Appartenente alla famiglia delle Hydrangeaceae, l’ortensia è una pianta proveniente dalla Cina, dal Giappone e dall’America meridionale.
È Un fiore ‘curioso’ in grado di cambiare il colore dei petali dei suoi fiori in base alla maggiore o minore acidità del terreno: più il terreno è acido, maggiori saranno le possibilità che i fiori saranno azzurri, meno acido è il terreno più il colore corrisponderà al rosa o al rosso.
Potete acquistarne i semi ma esse si riproducono anche per talea : procedete nel periodo compreso tra aprile e ottobre prelevando talee di circa 10 centimetri. Interratele in un vaso ampio e abbastanza capiente. Se invece decidete di acquistare la pianta presso un vivaio procedete con la messa a dimore durante il mese di maggio o tra ottobre e novembre.
L’ortensia è una pianta che preferisce un clima fresco e mite e temperature non troppo elevate pertanto, se vivete in zone particolarmente calde, posizionate le piante in zone al riparo dal sole e quindi dalla luce diretta; al contrario durante l’inverno e quando le temperature risultano particolarmente gelide, coprite il terreno effettuando la pacciamatura cioè ricoprite il terreno con foglie o paglia in modo che non si geli.
Questa pianta con le giuste cure e attenzioni dura svariati anni: richiede annaffiature abbondanti in modo da mantenere il terreno sempre umido ma dovete assolutamente evitare i ristagni d’acqua ricordando che le annaffiature devono essere più abbondanti durante il periodo della gemmazione e meno frequenti in seguito alla fioritura che avviene in genere nel periodo compreso tra la primavera e l’estate.
Al termine della fioritura eliminate i fiori secchi; per garantire una fioritura regolare, la pianta deve essere potata ogni anno.
La cura e l’amore che riversate su questi capolavori di Flora verranno ripagati dalle loro proprietà magico / esoteriche che (anche se non ne siete consapevoli) vi aiuteranno nella vita quotidiana.
La pianta intera è governata principalmente da Mercurio (alcuni aggiungono anche Luna e Nettuno) e da Giove (per quello che riguarda le radici). Il suo elemento è l’acqua ed è sacra alle forze elementali come le Fate.
Avere una pianta di ortensia sul terrazzo o in giardino protegge la casa dalle forze negative e dai malefici; tutte le energie negative che vi verranno gettate addosso da persone invidiose o maligne torneranno al mittente.
Potete utilizzare le proprietà di protezione dell’ortensia aggiungendone i fiori all’acqua che utilizzate per pulire i pavimenti oppure potete aggiungerli ad un bagno caldo se dovete proteggere voi stessi da malocchio e fattura.
Potete metterne i petali anche in un sacchetto e portarli con voi ma anche spargerli attorno alla vostra abitazione o metterli in una ciotola come centro tavola.
I fiori d’ortensia sono disponibili in svariati colori, come vi dicevo, ed ogni colore può essere usato per diverse opere di magia.

  • I fiori bianchi sono usati nella opere che richiedono l’energia della luna, per attirare prosperità ed energia positive o per scacciare forze a noi avverse (anche spirituali).
  • I fiori rosa e rossi possono essere usati negli incantesimi di magia rossa, quindi nelle questione di amore e passione.
  • I fiori blu sono quelli destinati agli incantesimi di ritorno, per cercare di riparare situazioni che avete creato e delle quali vi siete pentiti. Simboleggiano la richiesta di perdono.
  • I fiori viola sono destinati alle opere per le quali avete bisogno della ‘conoscenza’ (ad esempio le opere di divinazione) ma anche per evocare forze spirituali che volete coinvolgere nelle vostre attività.

L’amore che metterete nella cura delle vostre ortensie (è, comunque un’attività molto rilassante) vi verrà ripagato abbondantemente, ed è per questo che questi fiori nel giardino o nel terrazzo / davanzale di ogni strega / stregone che si rispetti non mancano mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Articolo precedente

Danzare vestite d’aria

Articolo successivo

Il fuoco