Il rituale dei cinque elementi

Tutti i sistemi e le scuole magiche lavorano con gli elementi.
In occidente li chiamiamo ” aria, fuoco, acqua, terra e spirito “. L’Oriente parla di tattwa (vayu, tejas, apas, prithvi e akasha).
Per secoli la medicina si è basata sull’insegnamento dei quattro elementi.
Al giorno d’oggi gli insegnamenti psicologici di Jung ritornano a quattro archetipi e quattro tipi di funzioni di base della cognizione e del comportamento umano.
Ma cosa sono esattamente? I loro nomi (aria, acqua, fuoco e terra) li descrivono, ma non basta conoscerne l’essenza. Possiamo vederli tutto intorno a noi, sentire il loro impatto nel nostro corpo e nella nostra mente. Ma quello che possiamo percepire è solo un riflesso di ciò che sono nella realtà! Quindi, se vuoi capirli, devi sentirli dentro di te. Il nostro corpo è un tempio dove tutti gli elementi risiedono e coesistono insieme in armonia. Quando questa armonia è rotta, il corpo umano è malato o muore.
Gli elementi non sono solo qualcosa di lontano e teorico. Nella magia dell’amore, possiamo usare la conoscenza degli elementi nelle opere. Il rituale magico può essere progettato in modo tale da supportare ciò che manca. Possiamo ad esempio portare energia e sostegno alla mancanza di passione (fuoco), lotte e incomprensioni (aria), questioni finanziarie (terra) o problemi emotivi (acqua).
La pratica che vi descrivo, oggi, è un efficace rituale di ‘riequilibrio energetico’ che vi permetterà di rinnovare e potenziare le vostre energie psico-fisiche.
Prima di cominciare, però, dovresti scoprire dove sono esattamente le quattro direzioni: est, nord, ovest e sud magari aiutandoti con una bussola (vi sono anche apposite applicazioni per tutti i comuni smartphone).
Prepara quattro candele e posizionale in quattro direzioni cardinali intorno a te: una gialla a est, una rossa a sud, una blu a ovest e una verde a nord .
Ogni colore e ogni direzione simboleggia una delle quattro forze magiche, se hai già una conoscenza più approfondita in materia di magia bianca e voodoo, allora potresti posizionare una spada (pugnale, coltello) a est, un bastone a sud, un un calice a ovest e un pentacolo o una ciotola di sale a nord.
Siediti nel mezzo come fossi il centro di queste quattro forze.
Comincia ad est e chiedi al potere dell’aria di venire e di far parte del cerchio. Chiedi anche la guida e la conoscenza.
Accendi la candela gialla e poi gira in direzione sud.
Chiedi al potere del fuoco di venire e di far parte del cerchio. Richiedi anche la guida e la conoscenza.
Accendi la candela rossa e poi gira in direzione ovest.
Chiedi al potere dell’acqua di venire e di far parte del cerchio. Richiedi anche la guida e la conoscenza.
Concentrati mentre accendi la candela blu e poi gira in direzione nord. Chiedete al potere della terra di venire e di far parte del cerchio. Richiedi anche la guida e la conoscenza.
Accendi la candela verde e poi gira di nuovo verso est.
– Rivolto verso est, senti una leggera brezza che viene verso di te. Sentila sul tuo viso.
Quindi sposta la tua attenzione all’interno del tuo corpo e concentrati sul tuo respiro.
L’aria che passa dal naso ai polmoni è direttamente collegata al tuo essere.
Senti il tuo corpo inspirare ed espirare.
Concentrati sui sentimenti che sorgono all’interno di questo processo, su come si sente l’elemento aria, quali emozioni stanno arrivando, che tipo di pensieri genera.
– Voltati a sud e affronta il fuoco , che percepisci come calore … immagina di essere seduto davanti a un caminetto. Senti il calore sul tuo viso. Quindi concentrati sul tuo fuoco dentro.
Sperimenta gli impulsi nel tuo cervello che creano il tuo pensiero, quindi presta attenzione al tuo battito cardiaco. Concentrati sui sentimenti che sorgono all’interno di questo processo, su come si sente l’elemento fuoco, quali emozioni stanno arrivando, che tipo di pensieri genera.
– Voltati a ovest e guarda l’ acqua . Sentila sul tuo corpo, scorre lentamente raggiungendo i tuoi piedi, toccandoli.
Quindi concentrati sull’acqua dentro di te. C’è molta acqua nel tuo corpo: nella tua bocca, nel tuo stomaco, tutto il tuo addome è pieno d’acqua.
Concentrati sui sentimenti che sorgono all’interno di questo processo, su come ti senti nell’elemento acqua, quali emozioni stanno arrivando, che tipo di pensieri genera.
– Voltati a nord e guarda la terra. È sotto di te, sperimenta la sua gravità. Immagina di avere i piedi nel terreno. Senti la sua pesantezza. Quindi rivolgi la tua attenzione alla terra all’interno del tuo corpo.
Senti la pesantezza delle tue ossa, della tua carne. Sperimenta questo sentimento il più possibile, concentrati sui sentimenti che sorgono all’interno di questo processo, su come si sente l’elemento terra, quali emozioni stanno arrivando, che tipo di pensieri genera.
– Voltati di nuovo a est e alzati. Ora sperimenta lo Spirito!
Lo spirito è al di sopra di quattro elementi . Il potere dello spirito è così forte che agisce contro la gravità e solleva il corpo verso il cielo. Collega tutti e quattro gli elementi e crea il tuo corpo umano, miracoloso e sacro tempio di Dio.
Sii consapevole che un giorno questo spirito lascerà il corpo e questo corpo sarà distrutto. L’armonia di quattro elementi senza spirito crollerà. Poi, ogni elemento tornerà alla Sorgente. Vivilo, sperimenta questo spirito, scintilla di Dio, forza vitale immortale dentro di te, che sei tu!
Per terminare il tuo rituale e la meditazione degli elementi devi chiudere il cerchio, spegnendo le candele da est a nord. Esprimi la tua gratitudine verso ogni direzione e le forze che hanno partecipato al tuo rituale.
Dopo aver terminato il rituale, resta in silenzio e annota le tue impressioni.
Se volete, durante questa pratica, potete mettere un sottofondo musicale come il mio Cd ‘Il sussurro degli elementi’ che trovate su tutti i maggiori ‘store’ digitali.

Follow me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code