La spada

La spada è un oggetto che  esiste da molto tempo.
Dai tempi antichi fino al recente passato, le spade sono state usate come arma rappresentando principalmente difesa e valore.
Ma il simbolismo della spada non si limita a quello dello strumento usato in battaglia o per la difesa , va molto più in profondità.
Nel contesto alchemico (è un simbolo molto importante anche per la tradizione massonica), le spade erano usate per simboleggiare la purificazione poiché le lame affilate potrebbero tagliare rapidamente e in modo pulito qualsiasi cosa, inclusi il corpo e l’anima di un umano.
Metaforicamente la spada trapassa nettamente l’anima spirituale dell’uomo e questa azione simbolica sacrifica la schiavitù fisica per liberaci e immetterci in un percorso verso la libertà eterea (illuminata).
Anche il processo creativo con cui vengono realizzate le spade è simbolico. Poiché questo processo incorpora tutti gli elementi ( terra , aria , fuoco e acqua ), possiamo dedurre che la nascita di una spada è congruente con la creazione stessa; ed ecco che la spada può simboleggiare anche l’equilibrio e l’unità, poiché tutti gli elementi si uniscono per una causa comune.
Nel buddismo la spada è il mezzo con il quale, simbolicamente, si taglia dalla mente e dal pensiero qualsiasi forma d’ignoranza.
Per gli antichi Celti, la spada era prima di tutto associata al primo re di Tuatha De Danann , Nuada. Secondo le leggende celtiche Nuada era protetto dagli dei del regno sottomarino mentre combatteva per riprendersi l’Irlanda dagli invasori e la sua spada è ancora considerata uno dei quattro tesori celtici (spada, pietra, lancia e calderone).
Diverse ricerche archeologiche hanno trovato molte spade celtiche sott’acqua.
Queste erano offerte a Nuada e rappresentavano un tributo importante (le spade per i guerrieri Celti erano un oggetto personale e molto significativo) versato per far in modo che l’energia dell’antico re potesse scorrere nelle loro vene; essi pensavano nel loro intimo che Nuada riconoscesse questo sacrificio e che quest’ultimo potesse vivere a lungo nei cuori degli uomini che ne riconoscono la sua nobiltà con il gesto sacrificale.
Nel cristianesimo la spada è simbolo di protezione, rettitudine e giustizia.
L’esempio più conosciuto è quello dell’arcangelo Michele; esso è spesso raffigurato, nell’arte cristiana, con in mano una spada per rafforzare il concetto di verità, purezza, equanimità e giustizia rivelata alla luce di Cristo.
Molte opere d’arte raffigurano una spada infuocata che blocca le porte del giardino dell’Eden, dove fu commesso il peccato originale.
Questa simbologia serviva come monito dell’onnipresenza e del potere di Dio, nonché come indicazione che solo i puri di cuore possono entrare nel regno di Dio.
Si credeva anche che le spade ricordassero ai cristiani la natura giusta e pura della loro fede.
La spada ha, anche, una forte componente simbolica riferita alla sfera sessuale
Gli studi arturiani tracciano correlazioni di genere tra Excalibur che rappresenta i principi maschili (fallici) e il suo inserimento nella pietra, la pietra è il simbolo del principio femminile (vaginale).
Come principio maschile , la spada è:

  • La forza attiva
  • La guida
  • L’elemento conquistatore dell’esistenza

Il fodero in cui è alloggiata la spada è considerato il principio femminile che rappresenta:

  • La forza passiva
  •  La caratteristica protettiva
  • L’elemento nutritivo/sostegno dell’esistenza

Come simboli onirici, le spade erigono i seguenti significati dalla psiche:

  • Cavalleria
  • Verità
  • Determinazione
  • Amore

Freud ha postulato che le spade stimolano idee incentrate sul carattere personale, sulla verità, sulla determinazione e sulla cavalleria nel sogno.
Questi temi, secondo lui, sono tutti piuttosto fallici e di natura maschile.
Nel simbolismo cinese sognare le spade è indice di una genitorialità prossima e possono indicare anche il sesso dell’eventuale figlio.
Nel linguaggio simbolico dei Tarocchi, le spade rappresentano il regno della mente, in particolare la navigazione del pensiero.
Proprio come la spada è brandita dal suo padrone, così anche i pensieri possono essere diretti dall’addestramento cosciente della mente. Una mente inesperta (inesperta nell’esercitare il potere del pensiero) dovrà affrontare molte sfide.
Queste sfide sono abilmente illustrate nel seme della spada dei Tarocchi.
Secondo molte interpretazioni classiche, il seme delle spade è legato a sfide e difficoltà che un soggetto si troverà ad incontrare, simbolicamente rappresentate dalla lama, di solito a doppio taglio; un’arma a doppio taglio simboleggia le dualità che sono presenti in tutta la natura (e in tutte le situazioni).

La passione è la spada dell’amore che trafigge il muro delle paure che ci trattengono.

Lewis Howes

Follow me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Articolo precedente

Thurizas l’energia difensiva.