Sale di luna

Un granello bianco composto di cloruro di sodio nasconde dentro di sé un’ importanza incredibile, un potere che nel tempo l’ha visto diventare protagonista di conflitti bellici, un simbolo alchemico e un’importante merce di scambio, tanto da influenzare le grandi vie di comunicazione della storia.
In questo blog e nei miei libri trovate tantissime pratiche di magia esoterica in cui è contemplato l’uso del sale.
È un importante elemento alchemico (è il terzo dei principi originari accanto a sulphur et mercurius, e rappresenta la qualità del “corporeo”), nel Vecchio Testamento il sale è un mezzo simbolico che garantisce il legame tra Dio e il Suo popolo, nel Discorso della montagna Gesù si rivolge ai Suoi discepoli chiamandoli il “sale della terra”, è fondamentale nelle pratiche in cui si prevede pulizia e purificazione (anche da energie negative o presenze indesiderate).
La preparazione che vi descrivo (tipica della tradizione della religione Wiccan) è un potente elemento amplificatore ed equilibratore da tenere a portata di mano per aiutarvi nella riuscita delle vostre azioni di magia esoterica.
È chiamato così per il suo aspetto (non va confuso con il sale nero), che ricorda molto i colori della luna.
Se volete realizzarlo recuperatevi il seguente materiale:

  • 1 o 2 cucchiai da cucina di sale (normale o marino, io preferisco quello normale)
  • Un foglio di carta e una penna
  • Alcune gocce di olio alla lavanda (che dona anche un gradevole profumo)
  • Un ripiano che possa farvi da supporto / altare
  • Un contenitore ignifugo (un posacenere o un pentolino di rame)
  • Fiammiferi di legno (simboleggiano il ‘sacro fuoco’)
  • Un barattolino con tappo ermetico (come quelli che si usano per le marmellate, ad esempio)

Allestite con cura il semplice spazio di lavoro richiesto.
Potete anche utilizzare il posto ‘alchemico’ per eccellenza che sta in ogni casa: la cucina.
Tracciate sul foglio di carta un sigillo di protezione (può essere, semplicemente un pentacolo) come, ad esempio, quello che vi riporto in figura.
Ponete il disegno del sigillo nel contenitore ignifugo e accendetelo (facendo molta attenzione) con i fiammiferi.
Attendete che il foglietto diventi cenere.
Quando il foglietto avrà finito di ardere prendete il sale e mettetelo nel barattolino; aggiungete alcune gocce di olio alla lavanda e la cenere.
Mescolate per bene il tutto e conservatelo in un luogo asciutto, pronto all’uso.
Il sale di luna vi aiuterà a mantenere l’equilibrio delle energie durante il lavoro magico.
Spargetene un pizzico sul vostro altare o / e sul pavimento del vostro spazio di lavoro e vi darà una protezione semplice ma molto efficace contro energie (colpi di ritorno) o presenze indesiderate.
Questo sale, inoltre, è un ottimo elemento da tenere, anche semplicemente sull’altare, per tutti quei rituali che svolgerete in periodi di Luna Nuova.
Opzionalmente potete caricare il sale lasciandolo ‘sotto’ i raggi della luna piena per una notte; in questo caso mettete nel barattolo anche un piccolo pezzo di quarzo.
Se volete realizzare più ‘ sale di luna’ , moltiplicate esattamente le quantità che vi ho dato; fate attenzione che nel ‘giro’ di tre mesi il sale andrebbe ‘rinnovato’.

Follow me!

2 pensieri riguardo “Sale di luna

  1. Xander91 ha detto:

    Grazie per questa chicca! Aiuta a potenziare la riuscita di un rituale o aiuta solo nella protezione?

    1. Haimi Rem ha detto:

      Come ho citato nell’articolo questo sale è, anche, un potente elemento amplificatore ed equilibratore delle proprie energie, quindi, in molte occasioni, può essere un valido ausilio per la piena riuscita di un opera di magia esoterica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente

Il secondo manuale di Magia Nera

Articolo successivo

Corso di cartomanzia: la Forza