Corso base di stregoneria: i cicli lunari.

Quando visitate questo blog trovate sempre sulla parte destra lo ‘stato’ giornaliero della luna ben in evidenza.
Il motivo è semplice: le energie della luna sono da sempre considerate fondamentali per il lavoro magico/esoterico.
Ogni fase lunare porta con sé un’energia speciale; tutti sanno che la luna influenza le maree degli oceani del mondo e, poiché, noi stessi siamo per lo più fatti d’acqua (circa un 60%), le fasi lunari influenzano anche il nostro essere fisico e spirituale.
Comprendere cosa portano queste energie, ci aiuta a connetterci e a utilizzare quelle energie nei nostri rituali magici, nelle meditazioni e persino nella vita quotidiana.
La Luna impiega circa 27,3 giorni (i quali prendono il nome di “mese siderale”) per orbitare attorno alla Terra; ma poiché la Terra si muove costantemente sulla propria orbita attorno al Sole, la luna impiega circa 29,5 per compiere una serie completa di fasi lunari (questi giorni prendono il nome di “mese sinodico”).
Vediamo, nei punti seguenti, come possiamo distinguere ‘ad occhio’ le varie fasi del ciclo lunare (consiglio personale: guardate il cielo vi aprirà mente e cuore).

  • Luna Nuova: dalla terra, il sole e la luna sembrano trovarsi nella stessa parte del cielo e sorgeranno e tramonteranno insieme. Il lato della Luna che riceve la luce del sole è rivolto lontano dalla Terra, quindi nessuna luna è visibile. In una notte molto limpida, potremmo riuscire a distinguere un debole contorno grigio della luna.
    Ciò deriva dalla luce del sole che viene rifratta dal lato posteriore della luna. Un giorno dopo la luna nuova, al tramonto si può vedere una debole scheggia bassa sull’orizzonte occidentale.
  • Primo quarto di luna: la luna si è spostata di un quarto del giro della Terra. Al primo quarto, la luna sorge 6 ore dopo il sole, verso mezzogiorno. Raggiunge il suo punto più alto al tramonto e tramonta intorno a mezzanotte. Ciò significa che la luna può essere vista durante le ore diurne del pomeriggio.
  • Luna Piena: il lato della Luna rivolto verso la Terra è completamente illuminato. Dalla Terra, il sole e la luna sembrano trovarsi alle estremità opposte del cielo. Quindi, mentre il sole tramonta, la luna sorge. La luna piena è ora visibile tutta la notte.
  • Ultimo quarto di Luna: dalla Terra vediamo metà del disco lunare illuminato, il lato opposto a quello illuminato al primo quarto. Una luna al terzo quarto sorge circa sei ore dopo il tramonto, raggiunge il punto più alto nel cielo meridionale all’alba e tramonta verso mezzogiorno.

Un ciclo completo della luna è anche chiamato lunazione. Alcune persone pianificano varie attività nella loro vita quotidiana attorno al ciclo lunare e formulano quello che è noto come “Piano della lunazione”. La Pianificazione della Lunazione è lo strumento di gestione del tempo della Natura e può essere utilizzato per scopi sia magici che mondani.
Il ciclo di lunazione ha due ‘semicicli’ o emicicli fondamentali. Il carattere del primo emiciclo o emiciclo crescente va dalla luna nuova (congiunzione) alla luna piena (opposizione) ed è di ‘carattere’ decisamente diverso rispetto all’emiciclo calante che si estende dalla luna piena alla luna nuova successiva.
In breve, le fasi crescenti sono legate ad attività involutive, soggettive e organiche di costruzione della forma con l’obiettivo di realizzare un certo insieme di potenzialità rilasciate durante la luna nuova.
Qui i piani sono meglio formulati. I materiali dovrebbero essere raccolti e l’organizzazione dello spazio di lavoro e degli intenti sviluppata. Sono presenti attività soggettive, istintive e spontanee.
Le fasi calanti indicano processi vitali diretti verso una sorta di realizzazione e scopo oggettivo. Fattori esterni entrano in gioco e il significato e il valore sociale ultimo della propria attività ricevono attenzione.
Le note chiave sono inclusività, espansione della comprensione e partecipazione.
Ogni emiciclo è ulteriormente diviso in due metà, formando quattro quadranti. Il punto di svolta dell’emiciclo crescente avviene al primo quarto di luna, quando quest’ultima è per metà illuminata e per metà buia.
Simboleggia una crisi nell’azione eseguita in un contesto di lotta tra la spinta inerte del passato e una direttiva creativa e futura per attualizzare il potenziale del ciclo attuale.
La luna piena mostra sia la realizzazione del potenziale del ciclo a livello organico o pratico, sia la prova del fallimento nell’attualizzare il potenziale rilasciato durante la luna nuova.
Poiché sia ​​il successo che il fallimento sono inevitabili in qualsiasi ciclo di attività, è sempre una questione di più o di meno piuttosto che di un aut-aut assoluto.
Man mano che il ciclo si svolge oltre la luna piena, sia il successo che il fallimento diventano sempre più evidenti.
Il Terzo (o ultimo) quarto di Luna segna il punto medio dell’emiciclo calante e, come il primo quarto di luna, presenta una faccia per metà illuminata e per metà scura tranne che, in questo caso, i lati opposti sono illuminati e scuri.
Mentre la luna del primo quarto rappresentava una crisi di azione, la Luna del terzo quarto simboleggia una crisi di significato.
Diventa sempre più importante integrare in modo significativo le diverse esperienze incontrate nel corso del ciclo e immaginare il nuovo ciclo che ci aspetta.
Ciascuno dei quattro quadranti è ulteriormente diviso a metà, producendo le classiche otto fasi lunari mostrate nei punti di seguito.

  • Giorno: 0 – 3,5 / Arco: 0° – 45° / Luna nuova
    La luna nuova, e i primi giorni successivi, è un periodo per formulare attentamente e in silenzio i piani da attuare durante il corso della parte iniziale del ciclo lunare.
    Questo periodo è utilizzato per le opere che promuovono la crescita personale, l’avvio di nuovi progetti o iniziative, nuovi inizi, amore e romanticismo, salute o ricerca di lavoro.
    È anche un buon momento per pulire e consacrare nuovi strumenti e oggetti utili all’esercizio dell’antica arte.
    Questo è il tempo in cui la Vecchia si trasforma nella Fanciulla; è occasione di rinnovamento e di nuovi inizi. La Fanciulla è essenziale per la continuazione di tutta la vita; il suo colore è il bianco, che denota innocenza e novità. Lei è la primavera, l’alba, l’eterna giovinezza e il vigore, l’incanto e la seduzione, la luna nuova e crescente.
  • Giorno: 3,5 – 7 / Arco: 45° – 90°/ Luna crescente
    Il primo punto cruciale del ciclo di lunazione viene raggiunto durante la fase di luna crescente, circa tre giorni e mezzo dopo la luna nuova.
    Facciamo il primo passo per far sì che le cose accadano!!
    La Luna sta gradualmente crescendo e il percorso della luna è ancora nelle sue fasi iniziali, quindi la maggior parte del nostro lavoro ci è ancora davanti. Dobbiamo concentrarci su piani d’azioni chiari e concreti da mettere assolutamente in atto.
    Questo è un buon momento per la magia di attrazione. La Luna Crescente è il momento per invocare la Dea nella sua veste di Fanciulla.
  • Giorno: 7 – 11.5 / Arco: 90° – 135° / Primo quarto di luna
    Durante questa fase decisiva è necessaria un’attività ben organizzata, mirata ed energica.
    Qualunque sia la ragione, l’incapacità di agire in modo chiaro e energico adesso avrà ripercussioni significative sul ciclo di attività in corso.
    Tra la luna nuova e quella piena c’è un periodo di luna crescente.
    È il periodo ideale per la magia ‘costruttiva’ come incantesimi d’amore, protezione, ricchezza, successo, coraggio, fortuna o salute.
  • Giorno 11.5 – 15 / Arco: 135° – 180° / Luna gibbosa crescente.
    La Luna cresce costantemente mentre l’attività fruttuosa e produttiva si espande. Se tutto è andato bene durante le fasi precedenti, dovremmo provare un senso di fiducia e ottimismo man mano che il successo e la realizzazione si avvicinano.
    Ora è anche il momento di prestare attenzione alla crescita personale e al miglioramento personale.
  • Giorno 15 – 18.5 / Arco 180° – 225° / Luna piena
    Ora il ciclo della luna è al culmine e, la luce della Luna Piena, rivela la misura del successo e del fallimento.
    Finora, le attività in espansione del ciclo sono state dirette verso il compimento finale del vostro ‘piano’ di lunazione.
    Se la Luna Piena rivela più fallimenti che successi, ora è il momento di riesaminare i vostri piani, riorganizzare la vostre strategie e ripensarle, magari, su scala ridotta e con meno ambizioni.
    Scopo magico: è il periodo privilegiato per realizzare magie protettive ed eseguire divinazioni e profezie.
    La luna piena aiuta qualsiasi opera che richieda ‘potenza’, come l’aiuto nella ricerca di un nuovo lavoro o la guarigione da patologie gravi, ma dona la sua energia amplificatrice anche a quelle volte a favorire amore, conoscenza, impegni legali, denaro e desideri personali.
    La magia della Luna Piena può essere evocata durante i 3 giorni precedenti il ​​sorgere della Luna Piena, la notte della Luna Piena e durante i 3 giorni successivi.
    Il plenilunio è anche il tempo per invocare la Dea Madre al culmine della sua gloria; è allora che viene eseguita la cerimonia chiamata “Drawing Down the Moon”. Durante questa cerimonia l’energia e l’essenza della Luna Piena vengono attirate dentro di sé, se eseguita correttamente sentiremmo uno stato di trance intensificato combinato con un’ondata di energia che si irradia attraverso tutto il nostro essere.
  • Giorno: 18.5 – 22.5 / Arco: 225° – 270° / Luna Disseminante (o Gibbosa Calante)
    Dalla Luna Piena, l’attività si è spostata dalla raccolta di risorse e dalla costruzione delle fondamenta necessarie per la realizzazione del vostro ‘piano di lunazione’ alla sua fase iniziale di fruttificazione.
    Quello che avete pensato e costruito fino a qui, seguendo il cammino della luna, sta ora iniziando a dare i suoi frutti e sta, diventando una realtà oggettiva.
  • Giorno: 22.5 – 26 / Arco: 270° – 315° / Ultimo (o terzo) quarto di luna.
    È tempo di riflettere sulle ultime settimane, di collocare tutto in una prospettiva più ampia, di abbandonare schemi antiquati e di muoversi verso nuove possibilità che potrebbero svelarsi nel prossimo ciclo, a solo una settimana di distanza.
    Tra la luna piena e la luna oscura c’è questo periodo di luna calante, utilizzato per bandire e rifiutare quelle cose che ci influenzano in modo negativo: emozioni, malattie, disturbi, cattive abitudini e dipendenze possono essere lasciate andare. Questo tempo è anche l’ideale per eseguire speciali incantesimi dedicati alla purificazione.
    Durante la luna calante la Dea Madre si trasforma nella Vecchia.
    Invocatela in questa veste. La Vecchia, o Madre Oscura, a volte chiamata la Strega, ha il nero come colore, il colore dell’oscurità dove tutta la vita riposa prima della rinascita.
    Questo aspetto della Dea è l’Inverno, la notte, la saggezza, il consiglio, la porta verso la morte e la reincarnazione, la Luna Calante.
  • Giorno: 25 – 29.5 / Arco 315° – 360° / Luna Balsamica (inizio del periodo di luna oscura).
    Durante la fase lunare balsamica la faccia parzialmente illuminata della Luna diminuisce rapidamente fino a ridursi ad una ‘scheggia’, per poi svanire nell’oscurità della Luna Oscura.
    Questa fase finale segnala l’ascesa del lato soggettivo dell’esperienza e le attività esterne lasciano naturalmente il posto all’introspezione, integrando la raccolta di esperienze accumulate nel corso del ciclo di chiusura e prevedendo le possibilità del ciclo successivo.
    Il periodo della Luna Oscura avviene 3 giorni prima della Luna Nuova. Questo è il momento in cui non puoi vedere la luna in nessuna fase.
    In genere durante questo periodo non viene eseguita alcuna magia (almeno che non vi sia l’impellente bisogno, il quale ricordo ha l’assoluta precedenza su lunazioni, ore, giorni). Questo è il momento di concedersi una pausa e di dedicarsi a se stessi ripristinando al meglio le proprie energie, per liberarsi dalle cattive abitudini o per esplorare i nostri recessi più oscuri e comprendere le nostre rabbie e passioni.
    La meditazione profonda e la ricerca della visione futura possono essere eseguite ora, ma non per uno scopo magico specifico.
    Tuttavia, questo è il tempo in cui ‘comanda’ la Vecchia, o la Madre Oscura, e se la sua magia è necessaria ora è il momento in cui dovresti usarla soprattutto se lo scopo è quello di portare giustizia.

In breve, riassumendo.

Il tempo che va dalla Luna Nuova fino alla Luna Piena è chiamato “crescente”. In generale, questo è il momento di eseguire magie associate all’aumento, al guadagno, all’acquisizione, ecc.
Il tempo che intercorre tra la Luna Piena e la Luna Nuova è detto “calante”. La magia, associata alla rimozione degli elementi indesiderati, alla diminuzione, ecc., è meglio eseguirla durante questo periodo.
La Luna Piena è considerata il giorno più potente del mese per eseguire magie, mentre la Luna Nuova è il secondo in linea.

Follow me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit exceeded. Please complete the captcha once again.

Magia Rossa

Articolo precedente

Incantesimo di ricongiunzione.
Piante ed erbe

Articolo successivo

L’ibisco