Rose: il simbolismo spirituale.

Gli antichi pensavano che la visione anche di una sola rosa simboleggiasse che Dio fosse all’opera nel luogo dove il fiore si trovava.
La rosa intricata ed elegante offre uno spaccato della presenza attiva di un ‘architetto’ magistrale nella creazione.
Mentre questo fiore fragrante sboccia, i suoi boccioli si aprono gradualmente per rivelare fiori con deliziosi strati, un esempio di come la saggezza spirituale si sviluppa nella vita delle persone.
Il forte, dolce profumo di una rosa riporta alla mente la potente dolcezza dell’amore, che è l’essenza di Dio.
Quindi non sorprende che molti miracoli e incontri con gli angeli nel corso della storia abbiano coinvolto le rose ed il loro profumo-
Chi entra in contatto con le forze angeliche (o della luce, come preferite) riferisce quasi sempre di sentire il profumo delle rose mentre sono intenti nella preghiera o nella meditazione.
Gli angeli usano il profumo delle rose come segni fisici della loro presenza spirituale.
Barachiel, l’ arcangelo delle benedizioni, viene solitamente mostrato nell’arte accompagnato da petali di rosa (o a volte proprio con l’intero fiore), che simboleggiano le grazie di Dio che esso aiuta a consegnare alle persone.
Le rose appaiono nei racconti di tutte le principali religioni del mondo come simbolo di amore miracoloso.
Nell’antica mitologia, le rose simboleggiavano l’amore eterno nelle storie di come gli dei interagivano tra loro e con gli esseri umani.
I pagani usano le rose come decorazioni per rappresentare i loro cuori.
I musulmani considerano le rose come simboli dell’anima umana, quindi l’odore delle rose ricorda loro la loro spiritualità.
Indù e buddisti vedono rose e altri fiori come espressioni di gioia spirituale.
I cristiani vedono le rose come ricordi del Giardino dell’Eden, un paradiso in un mondo che riflette il disegno di Dio prima che il peccato lo corrompesse.
Nell’Islam, la fragranza di una rosa rappresenta la sacralità delle anime delle persone.
Se il profumo di una rosa permea l’aria ma non vi è la presenza reale del fiore, è un segno che Dio o uno dei suoi angeli sta trasmettendo un messaggio spirituale in modo soprannaturale. Questi messaggi hanno lo scopo di incoraggiare le persone.
Nel cattolicesimo, il profumo delle rose viene spesso chiamato “odore di santità” perché indica la presenza della santità spirituale.
Le rose sono simboleggiano anche l’intercessione della Vergine Maria infatti esse si sono palesate in alcune delle miracolose apparizioni mariane che le persone in tutto il mondo hanno riportato. Maria è conosciuta anche come “rosa mistica” o “rosa senza spine” tra alcuni cristiani, a causa del suo ruolo di madre di Gesù Cristo, che i cristiani credono sia il salvatore del mondo.
Prima che il peccato entrasse nel mondo e lo corrompesse, la tradizione dice che il Giardino dell’Eden presentava rose senza spine e che le spine fecero la loro apparizione solo dopo che l’umanità aveva peccato.
Poiché Maria ha svolto un ruolo vitale nel piano di Dio per redimere il mondo caduto, Maria è stata associata alla purezza originaria della bellezza incorrotta delle rose che Dio aveva originariamente progettato per il Giardino dell’Eden.
Il più famoso miracolo della Vergine Maria che coinvolge le rose è stata l’apparizione di Nostra Signora di Guadalupe del 1531 dove un intricato disegno che raffigurava Maria stessa e un angelo apparve nel poncio di un uomo di nome Juan Diego.
Questo disegno era formato dai fiori (delle rose appunto) che l’uomo raccolse nel luogo indicato dalla madonna stessa.
Questo evento ha portato il messaggio del Vangelo presso il popolo azteco, portando alla conversione milioni di persone
Maria è strettamente associata alle rose e una preghiera tradizionale che le persone pregano per lei mentre riflette sulla vita terrena di suo figlio, Gesù Cristo, è fatta sul rosario.
Maria ha incoraggiato le persone a recitare il rosario durante alcune delle sue apparizioni in tutto il mondo (come ad esempio Fatima).
La parola rosario significa in origine “corona di rose”.
L’ offerta di una serie di preghiere a Maria possiamo vederlo come il dono ad essa di un bouquet di rose (bianche).
Tutte le rose, quindi, simboleggiano l’amore di Dio all’opera nel mondo, ma i diversi colori delle rose simboleggiano anche diversi concetti spirituali.

Le rose bianche significano purezza e santità.
Le rose rosse significano passione e sacrificio.
Le rose gialle significano saggezza e gioia.
Le rose rosa significano gratitudine e pace.
Le rose viola significano meraviglia e buone prospettive per il futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code