Rituale di protezione Angelica

Il rituale che vi propongo questa sera faccio fatica a definirlo una pratica di magia esoterica.
Infatti è più una richiesta / preghiera all’angelo custode che un’effettiva opera di magia bianca.
Come ho spiegato nel manuale di magia angelica il confine tra questo tipo di magia e la preghiera vera e propria è molto sottile.
Infatti i cattolici credono che ogni anima, inclusi cristiani e non cristiani, abbia un angelo assegnato ad essa per fornire una guida per tutta la sua vita sulla terra.
Il catechismo della chiesa cattolica infatti ne ammette chiaramente l’esistenza infatti vi si legge:

L’esistenza di esseri spirituali non corporei che la Sacra Scrittura chiama di solito “angeli” è una verità di fede. La testimonianza della Scrittura è chiara come l’unanimità della Tradizione. […]
Dal suo inizio fino alla morte, la vita umana è circondata dalla loro vigile cura e intercessione.
“Accanto a ogni credente c’è un angelo come protettore e pastore che lo conduce alla vita.”
Già qui sulla terra la vita cristiana condivide per fede nella beata compagnia di angeli e uomini uniti in Dio.

Questi angeli custodi, secondo Tommaso d’Aquino, appartengono al rango più basso di angeli.
Aiutano i loro umani in diversi modi, incluso proteggerli dai demoni e incoraggiarli a fare buone opere.
L’angelo non può influenzare il libero arbitrio del suo essere umano, ma solo i sensi e l’immaginazione, e attraverso questi, l’intelletto.
Al raggiungimento del paradiso, ogni persona è unita al proprio angelo custode.
Questo piccolo rituale angelico è in grado di farvi ricevere una protezione ottimale dal vostro Angelo custode contro le energie negative tenendo lontano da voi anche eventuali effetti da malocchio e fattura.
Recuperatevi il seguente materiale.

  • Una candela bianca.
  • Un bastoncino d’incenso (vi consiglio quello a base di Palo Santo).
  • Fiammiferi di legno

Fate silenzio attorno e dentro voi e accendete la candela utilizzando i fiammiferi.
Vi consiglio, se vi è possibile di fare questa pratica alla sole luce della candela, vi aiuterà a concentrarvi e a rilassarvi mettendo il vostro animo in uno stato di tranquillità.
Ora che avete creato la giusta atmosfera accendete con cura il bastoncino d’incenso e tenetelo saldamente tra le mani unite.
Respirate profondamente e pronunciate lentamente la seguente invocazione (o simile, a vostro piacimento)

Sto invocando la tua presenza, mio angelo di luce.
Aiutami a ottenere ciò che mi aspetto da te perché ritengo la mia richiesta giusta e decente.
Ti sto invocando attraverso il Cielo e la Terra,
attraverso il sole e attraverso la luna, mettimi fuori dalla portata dalle forze e dagli spiriti maligni,
proteggimi dai nemici e dalle avversità.
Ti offro questo fumo d’incenso come ringraziamento o mio Angelo Custode .
Possa essere così e possa la pace regnare per sempre in noi!

Ripetete questo rituale ogni sabato per quattro settimane di fila mentre aprite la vostra mente alle energie benefiche del vostro Angelo custode protettivo .
Credete in Voi stessi, abbiate fiducia nel vostro futuro  e siate profondamente convinti che tutto ciò che avete sognato in passato sarà presto una realtà nella vostra vita!
Siate e ​​pensate positivo e vedrete che il mondo intorno cambierà presto in meglio!
Basta un mese per proteggervi dalle catene dolorose con il vostro rituale angelico e poi dovreste sentirvi liberati.
I vostri nemici dovrebbero allontanarsi da voi e così le forze negative che vi avvolgono lasciando che la gioia di vivere possa nuovamente risiedere nel vostro cuore.
Una piccola nota pratica. La candela la potete riutilizzare, se non totalmente consumata, per la volta successiva.

Follow me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code

Articolo precedente

Il viaggio astrale

Articolo successivo

Rituale di consolazione