L’ olio della verità

Oggi vi voglio proporre il classico incantesimo da stregone/strega proveniente dalle tradizioni neo pagane Wicca.
Questo genere di opere vengono spesso presentate in forma molto asciutta (come se fossero delle ricette ) che a prima lettura sembrano semplici (e semplicistiche) perché vengono riportate senza specificare i contesti nelle quali dovrebbero essere realizzate.
L’esempio che vi riporto è la creazione di una specie di filtro ‘della verità’ (in realtà è più un olio) da utilizzare quando ne abbiamo bisogno.
Affinché la realizzazione di questo genere di filtri e d’incanti abbiano successo hanno bisogno di una certa preparazione prima, e solitamente vengono fatti assieme ad altre opere.
Le coven wiccan spesso organizzano intere giornate in cui assieme alla convivialità e alle preghiere alla Dea e alle varie divinità si realizzano vere e proprie sessioni pratiche dedicate alla magia.
All’interno di queste sessioni le energie vengono amplificate e gli intenti condivisi.
Anche se siete streghe o stregoni solitari, comunque, potete realizzare queste giornate dedicando più tempo a stare con le forze della natura ed in compagnia della Dea/Dio; ne gioverete nello spirito e nelle energie, il vostro potere magico s’amplificherà.
In questi contesti la pratica che vi illustro prende corpo, senso, efficacia.
L’olio che realizzerete serve per costringere le persone che incontrerete (e di cui dubitate) ad essere sinceri con voi.
Potete prepararlo in anticipo e tenerlo a portata di mano per le giuste occasioni.
Va conservato in una bottiglia di vetro di colore scuro.
Recuperatevi il seguente materiale:

  • 120 grammi di semi d’uva (non importa ne la qualità ne il colore) o di olio di jojoba
  • 30 grammi di olio di sandalo (corrisponde a circa due cucchiai da cucina)
  • 30 grammi di estratto di vaniglia puro

Mettete il tutto nella bottiglia di vetro scuro e mescolate agitando delicatamente in senso orario e mentre lo fate e dite:

Di la verità, niente più bugie
ora è il momento dell’onestà, dire la verità ti renderà libero.

Per utilizzare questo olio su qualcuno che possa mentirti ungiti con una piccola quantità le punte delle dita stingetegli la mano o toccategli i vestiti.
Un’ ultima raccomandazione: se usate i semi d’uva al posto dell’olio di jojoba frullate il tutto prima d’imbottigliarlo (questo non vi esime di mescolarlo) per rendere bene l’amalgama.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Previous article

Rituale del raggio di sole