Rituale di ‘Buona Fortuna’

La piccola opera di magia esoterica che vi propongo per iniziare questa settimana che chiude Settembre è un incantesimo di ‘buona fortuna’ (è anche il mio personale augurio rivolto a tutti voi) il quale rappresenta un classico esempio di ‘Magia delle Candele’.
È ottimo per ‘rialzarvi l’animo’ quando vi sentite un po’ abbattuti ed il periodo che attraversate non è dei migliori; vi concederà l’ottimismo e l’energia necessaria per affrontare tutte le vostre questioni con rinnovato impeto ed impegno.
Potete farla anche per terzi, adattandolo solo un po’.
Vi consiglio di utilizzare, per questo incanto, candele piccole come quelle da tè; se lo ritenete potete utilizzare anche qualche avanzo da pratiche precedenti basta che siano state utilizzate nell’ambito della magia bianca o anche per scopi non affini alla magia.

Recuperatevi, dunque, il seguente materiale:

  • Una candela del colore che preferite che vi rappresenti
  • Una candela nera
  • Una candela grigia
  • Una candela arancione
  • Un ripiano che possa farvi da supporto / altare
  • Un accendino

Eseguite questo incantesimo quando la luna è in fase crescente, meglio se vicina al plenilunio sfruttando le energie e la tranquillità che può donarvi la sera.
Cercatevi un posto comodo e tranquillo e posizionate il vostro altare mettendo la candela che vi rappresenta al centro. Le altre posizionatele secondo il vostro piacere.
Meditate un attimo e se avete una divinità o una forza spirituale di riferimento rivolgetevi con fiducia ad essa affidandogli le vostre preoccupazioni.
Ora siete pronti per accendere la candela che vi rappresenta e dita a voce alta e decisa:

“Questo sono io, io in tutte le cose”

Tutto nella magia delle candele deve essere fatto con calma però con una sequenza ben precisa per sottolineare i passaggi simbolici.
Accendete la candela nera e dite in maniera convinta:

“Questa è la sfortuna che ha trascinato i miei passi.
Guai delusioni e lacrime sono rappresentati qui,
questa sfortuna ora, mi lascerà per sempre”

Accendete, poi, la candela grigia e dite:

“Tutto ciò che era male è neutralizzato.
Tutta la mia sfortuna si è dissolta”

Ora accendete l’ultima candela, quella di colore arancione e dite con animo sollevato:

“Questa è l’energia che mi viene incontro,
per far muovere la mia vita
e accelerare il cambiamento.”

Sedetevi tranquillamente per un po’ e visualizzate l’energia negativa, la sfortuna, i guai e le lacrime che vengono dissolte dalla candela grigia grigia.
Visualizzate la candela arancione che vi regala energia positiva, fortuna, prosperità e nuove opportunità.
Lasciate che le candele si brucino completamente.
I resti potete tranquillamente gettarli nel residuo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Articolo precedente

Il rituale del rossetto