Pozione per la visione psichica

A Samhain, noto anche come Halloween, il velo tra i mondi è più sottile. Ciò consente una comunicazione più facile con gli spiriti e una migliore divinazione.
Samhain celebra anche l’ultimo raccolto dell’anno e l’inizio della “metà più oscura” del calendario; alcune tradizioni  lo definiscono come il capodanno della strega.
Il 2020 è il primo anno del millennio in corso in cui avremo la luna piena a Samhain, l’ultima volta è stato nel lontano 1955; per le nostre pratiche, quindi, avremmo le energie al massimo di un potente alleato: la luna.
Dicevo che, in questo periodo dell’anno il velo (cioè l’ideale barriera che separa il nostro mondo dalle vite spirituali) è sottile ed è il momento giusto per provare a vedere al di là delle nostre solite percezioni.
La pratica che vi propongo oggi deriva dalle antiche tradizioni stregonesche, ripresa in chiave moderna dai movimenti Wicca e neo-pagani e consta nella preparazione di una pozione che amplifica le ‘visione’ psichica quando le vostre opere riguardano la divinazione, il collegamento con le forze spirituali e / o i vostri cari passati al di là del velo.
Questa pozione non va per alcun motivo ingerita, mi raccomando.
Recuperatevi il seguente materiale:

  • Acqua
  • Una pentola (se siete streghe / stregoni potete usare il vostro calderone)
  • Sale
  • Una o tutte le seguenti erbe aromatiche: alloro, semi di sedano, cannella, zenzero, scorza di limone, maggiorana, menta piperita, salvia, anice stellato
  • Una pietra di luna
  • Un Barattolo / contenitore che si possa chiudere per bene (ad esempio quelli che vengono utilizzati per la marmellata)

La preparazione di pozioni non richiede di per se spazi di lavoro super attrezzati, anzi… basta una semplice cucina e l’avere nella mente e nello spirito ben chiaro il motivo per il quale le state preparando.
Mettete la pentola sul fuoco (medio) e aggiunge l’acqua, lasciando che essa giunga ad ebollizione.
Prendete i vostri ingrediente uno alla volta e aggiungetelo alla pozione. Mescolate in senso orario 9 volte ogni ingrediente che aggiungete.
Per ultimo aggiungete un paio di pizzichi di sale per fare in modo che la pozione si possa conservare a lungo.
Spegnete il fuoco ed attendete che il vostro ‘intruglio’ diventi tiepido.
Filtrate la pozione con una garza o con un colino a maglie molto strette mettendola in un contenitore.
Aggiungete la pietra di luna al contenitore e lasciate che si depositi sul fondo ed infine esponete il tutto alla luna piena per alcune ore.
La vostra pozione si conserverà in frigorifero per diverse settimane, oppure potete versarla in vaschette per cubetti di ghiaccio de conservare in freezer. Questo vi darà anche delle comode ‘porzioni’ monodose.
La pozione così ottenuta potete versarla nella vostra vasca da bagno, lavarvi le mani con essa o solamente cospargervi con alcune gocce quando vi state preparando a fare il ‘lavoro psichico’.
Se state cercando di ottenere sogni vigili, aggiungete un po’ di pozione ad un bagno caldo prima di andare a dormire.
Potete metterlo in uno spray e nebulizzarlo nel vostro spazio di lavoro quando avete intenzione di fare opere di divinazione o di contatto con presenze spirituali.
Questa pozione è ottima anche per potenziare i vostri strumenti che utilizzate per le opere di divinazione e contatto passandone alcune gocce ad esempio su specchi, sfere di cristallo, tavole ouija, tarocchi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Articolo precedente

Rituale per la fiducia personale

Articolo successivo

Il rituale del vento e delle ceneri.