Rituale per la fiducia personale

Oggi condivido con voi una semplice pratica che serve per incrementare la fiducia in noi stessi.
Questo rituale è molto semplice ed è adatto anche a tutti quelli che si avvicinano alla magia esoterica.
Ho già avuto modo di scrivere che questi rituali pur nella loro semplicità hanno valenza simboliche molto importanti e fondate. Non tutta la magia esoterica è fatta di pomposi riti, anzi è il contrario.
Tutte le pratiche personali che vi propongo hanno un’origine che affondano nelle credenze popolari e mi rendo conto che non rappresentano la cosiddetta ‘Alta Magia’ ma hanno l’importante compito di equilibrare le energie che spendiamo nel quotidiano regalandoci serenità e consapevolezza del nostro fare.
Rimane il fatto che queste piccole pratiche possono essere innestate in rituali più ampi, in giornate dedicate alla pratica magica (come fanno le coven che si rifanno alla religione Wicca) e in celebrazioni comunitarie.
Potete prenderle come base, se ritenete, per poi personalizzarle rendendole più complete o adattarle ai vostri scopi. La pratica magica richiede anche fantasia che è un’ importante proiezione del nostro essere (di cui spesso dimentichiamo l’importanza).
Per realizzare questa pratica, recuperatevi questo materiale:

  • Una Candela gialla
  • Un cristallo ‘della fiducia’
  • Incenso (in questo caso ve ne consiglio uno a base di cedro o mirra)
  • Un ripiano che possa farvi da supporto / altare (basta un semplice tavolino o uno sgabello)
  • Un accendino

Preparate il vostro spazio di lavoro in modo che esso sia accogliente e tranquillo.
Posizionate il vostro altare e al centro di esso mettete la candela.
Davanti alla candela posizionate la vostra pietra (al termine dell’articolo trovate l’elenco di alcuni cristalli le cui energie vibrano per infondervi fiducia in voi stessi).
Sulla sinistra della candela posizionate il vostro incenso.
Respirate profondamente e mettetevi comodi per qualche minuto rilassandovi.
Accendete la candela e l’incenso e concentrandovi sentite energie nuove e positive che vi ricaricano e vi ridonano la fiducia necessaria per affrontare il vostro quotidiano e centrare i vostri obiettivi.
Dedicatevi ancora alcuni istanti di tranquillità e poi recitate le seguenti parole (o simili).

“Con la fiamma di una candela e la pietra come chiave, la fiducia ritorna in me. “

Quando ritenete di aver concluso il rituale, spegnete la candela e portate la pietra con voi.
Questo genere di rituali potete farlo quando ne sentite il bisogno.
Potete eseguirlo anche la sera prima di coricarvi, magari approfittando delle energie di una luna che va verso il suo plenilunio.

Cristalli della ‘fiducia

  • Calcite:  la calcite ha un sistema cristallino trigonale, per tanto induce la persona a seguire una via molto pratica, senza troppi problemi. Aiuta a raggiungere gli obbiettivi un passo alla volta. Questa pietra fondamentalmente dona stabilità. Se avete una visione piuttosto pessimistica della vita, allora è la pietra giusta per voi e per ottenere un po’ dell’autostima che avete perso.
  • Fluorite:  la fluorite ha un sistema cristallino cubico, vi aiuta a mettere ordine nella vostra vita, a essere più puntuali e precisi, sia dal punto di vista pratico che emozionale. Grazie a questo cristallo riuscite a essere maggiormente consapevoli dei problemi repressi e facilita il contatto con il vostro inconscio. Se la vostra scarsa autostima dipende da alcuni fatti avvenuti nel passato che vi impediscono di credere nelle vostre potenzialità, allora la fluorite è la pietra giusta per voi. Vi aiuterà a rielaborare queste esperienze per ottenere una maggior consapevolezza.
  • Granato:  anche il granato ha un sistema cristallino cubico. È una pietra perfetta per raggiungere una maggior autostima e la fiducia in se stessi. Dona ottimismo e speranza. Se il vostro problema è che vedete ostacoli ovunque, utilizzate un bel granato e riuscirete a vedere l’ostacolo non più come un qualcosa di insuperabile, ma piuttosto come una sfida allettante.
  • Opale di fuoco: L’opale di fuoco ha un sistema cristallino amorfo. Se avete schemi troppo rigidi ai quali vi adattate, forse proprio per una scarsa autostima che vi impedisce di osare troppo, questo minerale è adatto a voi perché vi stimolerà ad abbattere determinate barriere e utilizzare un po’ della vostra creatività e voglia di sperimentare. Vi aiuta ad affrontare il rischio con gioia.
  • Pietra del Sole: La pietra del sole ha un sistema cristallino triclino. La scarsa autostima alcune volte può provocare un principio di depressione, di chiusura mentale. Indossate una bella pietra del sole per portare gioia e allegria nella vostra vita. Aumenterà la considerazione che avete di voi stessi. Vi consiglio di utilizzarla soprattutto se, per una qualche inspiegabile ragione, ritenete di non avere il diritto di essere felici.
  • Tormalina Nera: La tormalina nera ha un sistema cristallino trigonale. Utilizzatela soprattutto se l’eccessivo stress vi impedisce di vedere con lucidità, di cogliere ciò che la vita ha di buono da offrirvi. Se vi sentite poco attraenti sia dal punto di vista fisico che intellettuale, riuscirà a darvi la giusta motivazione!

Fonte per la parte inerente ai cristalli: www.alchimiadellepietre.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Articolo precedente

Interagire con le fate

Articolo successivo

Pozione per la visione psichica