Incantesimo di Eirene per il Natale.

Questo incantesimo va svolto, tradizionalmente, proprio il 25 dicembre durante l’ora di Eirene cioè fra le 13 e le 14.
Eirene o Irene (in greco antico: Eἰρήνη, Eiréne) era nella mitologia greca la dea della pace, di cui costituisce la personificazione. Figlia di Zeus e di Temi, era una delle Ore. Il corrispondente nella mitologia romana era Pax.
La dea era raffigurata da una giovane donna recante, in una mano, un ramoscello d’olivo con la cornucopia e nell’altra Pluto, simboli di quella ricchezza e dell’abbondanza che solo la pace può donare e rappresentava anche una delle delle tre Horai, le dee delle stagioni e custodi delle porte del cielo.
La parola hora significa “il momento giusto”, ed è è per questo motivo che questa pratica va eseguito esattamente nell’ ora di Eirene tra le 13.00 e le 14.00, per allinearvi al suo momento giusto e portarvi un futuro felice.
Recuperatevi questo materiale:

  • Un corno dell’abbondanza. Non spaventatevi, crearlo è abbastanza semplice. Potete utilizzare un recipiente a forma di cono oppure potete attorcigliare un pezzo di cartoncino dandogli una forma conica e pinzandone i bordi per mantenerne la forma.
  • Tre frutti. Il mio consiglio è quello di utilizzare un melograno, un fico, una mela o dell’uva.
  • Un rametto di lavanda (vanno bene anche i fiori essiccati)
  • Petali di rosa (anche qui se non riuscite ad averli freschi vanno benissimo quelli essiccati)
  • Un foglio di carta ed una penna
  • Un supporto che possa farvi da altare (un tavolino o uno sgabello possono servire perfettamente allo scopo

Preparate il vostro spazio di lavoro. In questa occasione potrebbe essere una bella idea (se potete) utilizzare il tavolo della sala da pranzo come altare, come simbolo d’accoglienza nei confronti di Irene.
Create un ‘tappeto’ sul vostro altare, nel centro, utilizzando i fiori di rosa e la lavanda.
Alle 13 in punto del 25 dicembre riempite il vostro corno con la frutta e le erbe (la lavanda e le rose avanzate) e ponetelo con cura sul tappeto di fiori che avete creato sul vostro altare
Prendete il foglio di carta e piegatelo in due.
Apritelo e sulla parte destra disegnate il glifo del Sole e sulla sinistra quello di Giove.
Piegate, ora, il foglio con cura per quattro volte e mettetelo sul vostro altare accanto al corno dell’abbondanza.
Ora dite queste parole (o simili):

“Per la pace e la ricchezza, Irene portami la tua abilità,
All’interno di questo talismano la fortuna infondi
donami il successo e l’abbondanza per i mesi e l’anno a venire,
così sia”.

Lasciate il corno dell’abbondanza e il ciondolo di carta a Eirene fino alle 14.00 e poi toglietelo dal tavolo o dall’altare. Prendete il talismano di carta e mettetelo in un cassetto della vostra scrivania o tenetelo con voi nella borsetta / portafoglio se siete abitualmente fuori di casa per tutto il giorno; vi garantirà pace, felicità ed abbondanza per tutto il nuovo anno.

I simboli (glifi) del Sole e di Giove

 

Follow me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Articolo precedente

Il rosso

Articolo successivo

Alle radici pagane del natale.