Risveglio solare.

Per molti di noi normalmente il risveglio è traumatico. Ci si trascina al bagno, si fanno le necessarie abluzioni e poi si fa colazione.
In meno di mezzora siamo operativi e pronti a partire per la quotidiana giornata lavorativa.
La tradizione stregonesca, al contrario, ritiene il risveglio mattutino un momento importante per ‘impostare’ la nostra giornata ed avviarla con le giuste energie e pianificarne (almeno in linea di massima) l’andamento.
La semplice pratica che vi propongo oggi, che vi porterà via al massimo 30 minuti della vostra mattina, serve per richiamare a voi le potenti energie del sole per poterle spendere, poi, nel vostro impegnativo giorno.

Recuperatevi questo materiale:

  • Una pietra a vostra scelta fra citrino, pietra del sole, occhio di tigre o quarzo trasparente.
  • Una piccola candela chiara (vanno benissimo anche quelle da tè)
  • Un accendino
  • Un ripiano che possa farvi da supporto / altare (il solito tavolino o sgabello fungono benissimo allo scopo)

Posizionate il vostro altare / supporto in un posto soleggiato (anche all’interno della vostra abitazione nei pressi di una finestra, per esempio).
Mettete i cristallo al centro dell’altare alla luce del sole per almeno cinque minuti in modo che possa assorbirne l’energia.
Nel frattempo accendete la candela e mettetela sulla destra del vostro cristallo.
Guardate la fiamma e respirate profondamente, rilassatevi.
Concentratevi sulla giornata che state per cominciare..riflettete sulle sfide e sui problemi che vi aspettano e pianificate il modo per affrontarli.
Ora prendete con la vostra mano abile il cristallo e stringetelo.
Facendo attenzione prendete la candela con l’altra mano.
Ora rivolgete la candela e il cristallo al cielo e percepite le vibrazioni del cristallo che vi trasmettono la benefica e corroborante energia del sole.
Mentre fate questo pronunciate (se ve la sentite potete cantarle) queste parole o simili:

” Sono sveglio,
Sono potente.
Io sono forte grazie al sole
Risplendo luminoso
Io sono la luce. “

Spegnete la candela e riponete il cristallo in un posto sicuro.
La candela la potete riutilizzare per la stessa pratica fino al suo esaurimento.
Se il tempo è uggioso questo piccolo rituale potete farlo lo stesso, l’energia del sole arriva a noi anche quando è nuvoloso o piove.
Se prendete il piccolo impegno di fare questa pratica (o una simile) due o tre volte alla settimana vi accorgerete come l’affrontare il quotidiano sarà più semplice e ricco di soddisfazioni.
AMATEVI, siete speciali!!!

Follow me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code