Il segno della mano nascosta

Il corso della Storia è stato diretto da un piccolo gruppo di persone con interessi comuni?
I dipinti e le immagini dei grandi uomini dei secoli passati rivelano un filo conduttore che li lega insieme.
È una coincidenza che molti di loro abbiano nascosto una mano quando posavano per un ritratto? Sembra improbabile.
Guarderemo l’origine massonica della “mano nascosta” e gli uomini potenti che hanno usato il segno nei ritratti famosi.

“Il pensiero odierno verso uno stato mondiale democratico non è né una nuova tendenza né una circostanza accidentale; il lavoro di creazione del background della conoscenza necessaria per stabilire una democrazia illuminata tra tutte le nazioni è stato portato avanti per molte centinaia di anni dalle società segrete “.
– Manly P. Hall, Destino segreto d’America –

C’è una forza nascosta dietro gli eventi mondiali dei secoli passati? La caduta delle monarchie europee, l’avvento dell’Età dell’Illuminismo e il nostro cammino verso una democrazia mondiale sono parte di un grande piano guidato da una “mano nascosta”?
Prima dell’avvento dei mass media, i ritratti che ritraggono i loro leader in pose maestose erano gli unici artefatti che le persone avevano. Questi ritratti hanno un significato occulto?
Una di queste pose è il “nascondere la mano”. Ricordo il mio insegnante di storia che cercava di spiegare perché Napoleone veniva spesso mostrato con una mano dentro la camicia. La spiegazione comune andava lungo queste linee:

“Sono state presentate molte teorie sul motivo per cui Napoleone è tradizionalmente raffigurato con la mano nel panciotto. Alcune di queste teorie includono: aveva un’ulcera allo stomaco, stava caricando l’orologio, aveva una malattia della pelle pruriginosa, ai suoi tempi era scortese mettere le mani in tasca, aveva un cancro al seno, aveva una mano deformata, teneva nel gilet una bustina profumata che annusava di nascosto e che ai pittori non piace dipingere le mani ”
– Tom Holmberg –

La maggior parte delle persone che usano questo segno sono membri comprovati (e spesso entusiasti) dei Massoni. Considerando la grande importanza di questo gesto nei rituali massonici e il fatto che tutte le élite facessero parte della Massoneria o ne fossero a conoscenza, è semplicemente impossibile che la ricorrenza di questo segno possa essere il risultato di una coincidenza.
La “mano nascosta” può, infatti, essere trovata nei rituali del ‘Royal Arch Degree of Freemasonry’ ed i leader mondiali che usano questo segno stanno sottilmente dicendo ad altri iniziati dell’ordine: “Questo è ciò di cui faccio parte, questo è ciò in cui credo e questo è ciò per cui lavoro ” .
Considerando la grande importanza di questo gesto nei rituali massonici e il fatto che tutte le élite facessero parte della Massoneria o ne fossero a conoscenza, è semplicemente impossibile che la ricorrenza di questo segno possa essere il risultato di una coincidenza.
La “mano nascosta” può, infatti, essere trovata nei rituali del Royal Arch Degree of Freemasonry edi leader mondiali che usano questo segno stanno sottilmente dicendo ad altri iniziati dell’ordine: “Questo è ciò di cui faccio parte, questo è ciò in cui credo e questo è ciò per cui lavoro ” .
Il Royal Arch Degree (il 13 ° grado del rito scozzese o il 7 ° grado del rito di York) è anche conosciuto come il vero segreto massone.
Durante questo Grado, si dice che gli iniziati ricevano conoscenze inerenti grandi verità.

“I membri di questo Grado sono denominati compagni, e hanno“ diritto ad una spiegazione completa dei misteri dell’Ordine ”; mentre nei primi Gradi essi sono riconosciuti dall’appellativo comune e familiare di fratelli, e tenuti in uno stato di profonda ignoranza del sublime segreto che è svelato in questo Capitolo.
Ciò concorda con l’usanza di Pitagora, che così distingueva i suoi allievi. Dopo un periodo di prova di cinque anni, come detto prima, furono ammessi alla presenza del precettore, chiamati i suoi compagni e autorizzati a conversare con lui liberamente. Prima della scadenza di quel termine ha consegnato loro le sue istruzioni da dietro uno schermo ”
– John Fellows, Fellows’s Inquiry into the Origin, History, and Purport of Freemasonry –

“Se passiamo all’Arco Reale, riceviamo una meravigliosa adesione di conoscenza e troviamo che ogni cosa è resa perfetta; perché questo è il nec plus ultra della Massoneria e non può mai essere superato da nessuna istituzione umana “.
– George Oliver, Lezioni sulla Massoneria –

È durante questo grado che l’iniziato impara il sacro nome di Dio.

“Un grado indescrivibilmente più augusto, sublime e importante di qualsiasi altro che lo preceda, ed è, infatti, il vertice e la perfezione dell’antica Massoneria. Imprime nelle nostre menti la fede nell’essere di un Dio, senza inizio di giorni o fine di anni, i grandi e incomprensibili Alfa e Omega, e ci ricorda la riverenza dovuta al Suo Santo NOME. ”
– George Oliver, monumenti storici –

Questo santo nome è Jahbulon, una combinazione di parole che significano “dio” in siriaco, caldeo ed egiziano.

  • JAH. Questo nome di Dio si trova nel 68 ° Salmo, v. 4.
  • BAAL O BEL. Questa parola significa un signore, padrone o possessore, e quindi è stata applicata da molte nazioni dell’Oriente per indicare il Signore di tutte le cose e il Signore del mondo.
  • ON. Questo era il nome con cui Dio (JEHOVAH) era adorato tra gli egiziani “.

Il rituale di iniziazione a questo livello rievoca il ritorno a Gerusalemme di tre Eccellenti Muratori che furono tenuti prigionieri a Babilonia. Non analizzerò l’intera cerimonia e il simbolismo, ma a un certo punto viene chiesto all’iniziato di imparare una password segreta e un segno con la mano per passare attraverso una serie di veli.

“Maestro del Secondo Velo: “Tre Eccellenti Maestri devi essere stato, o fin qui non saresti potuto venire; ma oltre non puoi andare senza le mie parole, segno e parola di esortazione. Le mie parole sono Sem, Iafet e Adoniram; il mio segno è questo: (mettendosi la mano nel petto); è a imitazione di quella data da Dio a Mosè, quando gli comandò di ficcargli la mano nel petto e, tirandola fuori, divenne lebbrosa come la neve. La mia parola di esortazione è esplicativa di questo segno, e si trova negli scritti di Mosè, vale a dire, quarto capitolo dell’Esodo “:
“E il Signore disse a Mosè: Metti ora la tua mano nel tuo seno. E si mise la mano nel petto; e quando la tolse, ecco, la sua mano era lebbrosa come la neve ”.
– Malcolm C. Duncan, Rituali e visioni massoniche –

Come affermato sopra, si dice che questo gesto della mano sia ispirato da Esodo 4: 6. In questo versetto biblico, il cuore (“seno”) rappresenta ciò che siamo, la mano ciò che facciamo.
Può quindi essere interpretato come: ciò che siamo è ciò che alla fine facciamo . Il significato simbolico di questo gesto potrebbe spiegare il motivo per cui è così ampiamente utilizzato da famosi massoni.
La mano nascosta fa sapere agli altri iniziati che l’individuo raffigurato fa parte di questa confraternita segreta e che le sue azioni sono state ispirate dalla filosofia e dalle credenze massoniche.
Inoltre, la mano che esegue le azioni è nascosta dietro un panno, che può simbolicamente riferirsi alla natura segreta delle azioni del massone.
Ecco alcuni degli uomini famosi che sono stati ritratti con la mano ‘nascosta’.

  • Napoleone Bonaparte (1769-1821) era un leader militare e politico della Francia le cui azioni hanno plasmato la politica europea all’inizio del XIX secolo. Fu iniziato alla Army Philadelphia Lodge nel 1798. Anche i suoi fratelli, Joseph, Lucian, Louis e Jerome, erano massoni. Cinque dei sei membri del Gran Consiglio dell’Impero di Napoleone erano massoni, così come sei dei nove ufficiali imperiali e 22 dei 30 marescialli di Francia.
    Il legame di Bonaparte con la Massoneria è sempre stato minimizzato nei documenti storici. Si diceva anche che Napoleone fosse aiutato dai poteri occulti. Nel 1813 fu sconfitto a Leipzip e dietro di lui c’era un “Gabinetto delle curiosità” in cui un ufficiale prussiano scoprì il suo Libro del destino e Oracolo. Originariamente questo Oracolo fu scoperto in una delle tombe reali d’Egitto durante una spedizione militare francese del 1801. L’imperatore ordinò che il manoscritto fosse tradotto da un famoso studioso e antiquario tedesco.
    Da quel momento in poi, l’Oraculum fu uno dei beni più preziosi di Napoleone. Lo ha consultato in molte occasioni e si dice che abbia “costituito uno stimolo per le sue imprese più speculative e di maggior successo”.
  • Karl Marx è noto oggi per essere il fondatore del comunismo moderno. Nonostante sia stato negato da alcuni massoni, si dice che Marx sia stato un massone del Gran Oriente di 32° grado.
    Marx divenne il portavoce dei movimenti atei e socialisti d’Europa. Progettò la sostituzione delle monarchie con le repubbliche socialiste, con la successiva conversione alle repubbliche comuniste.

  • George Washington è stato uno dei padri fondatori degli Stati Uniti ed è considerato il “più importante massone americano”.

  • Wolfgang Amadeus Mozart è considerato uno dei compositori di musica più prolifici e influenti di sempre. Le creazioni di Mozart spesso incorporavano importanti elementi massonici. L’ opera del flauto magico si basava principalmente sui principi massonici.
    La musica dei massoni conteneva frasi e forme musicali che contenevano significati semiotici specifici. Ad esempio, la cerimonia di iniziazione massonica è iniziata con il candidato che ha bussato tre volte alla porta per chiedere l’ammissione. Questo si esprime musicalmente come una ‘figura tratteggiata’.
    La progressione musicale de Il Flauto Magico si basava sulla Sezione Aurea (1.6180…), la proporzione di tutto ciò che è considerato divino dalle Scuole Misteriche.

  • Salomon Rothschild è stato il fondatore del ramo viennese della prominente famiglia Mayer Amschel Rothschild. La famiglia più potente del mondo ha fortemente influenzato le politiche di Germania, Francia, Italia e Austria. I Rothschild sono anche i principali attori dietro la creazione del sionismo e dello stato di Israele. Il potere dei Rothschild andava ben oltre i confini della loggia massonica. Si dice che facciano parte delle 13 “Linee di sangue degli Illuminati”. Un’analisi della Corte Suprema di Israele di recente costituzione conferma l’abbraccio dei Rothschild al simbolismo massonico.

  • Conosciuto come “El Libertador” (il Liberatore), Bolivar è considerato il “George Washington del Sud America”. Entrò in Massoneria a Cadice, in Spagna, ricevette i gradi di rito scozzese a Parigi e fu nominato cavaliere in una Commenda dei Cavalieri Templari in Francia nel 1807. Bolivar fondò e servì come maestro della Protectora de las Vertudes Lodge No. 1 in Venezuela. Il paese della Bolivia prende il nome da lui.

  • Il regno del terrore di Stalin in Unione Sovietica portò alla morte di milioni di suoi connazionali.
    Viene spesso mostrato nelle immagini usando il gesto della mano nascosta. Non sono stati trovati documenti ufficiali che dimostrino l’iniziazione di Stalin alla Massoneria. Naturalmente, dittatori come Stalin controllavano strettamente tutte le informazioni riguardanti se stessi e i loro affari, rendendo difficile provare qualcosa in un modo o nell’altro. Nascondere la sua mano, tuttavia, fornisce a un iniziato un indizio sulla sua possibile fedeltà a una confraternita occulta.

Come visto sopra, i leader che usavano il gesto della “mano nascosta” hanno avuto una grande influenza sulla storia del mondo e molti erano massoni confermati. Questo gesto è un dettaglio ovvio ma ampiamente trascurato che allude all’abbraccio del leader della filosofia occulta.
I membri di queste confraternite potrebbero aver mantenuto opinioni diverse e persino aderito a diverse fazioni (comunismo contro capitalismo), ma la filosofia fondamentale, le credenze e gli obiettivi finali sono sempre gli stessi: l’avvento di un’età della ragione e dell’illuminazione. Naturalmente, qualsiasi ricercatore serio è già consapevole del ruolo della Massoneria nello svolgersi della storia mondiale. Il gesto della “mano nascosta”, così spesso utilizzato dai personaggi storici, è semplicemente l’espressione esteriore di questo fatto poco conosciuto.
Come disse Confucio:

“ Segni e simboli governano il mondo, non parole né leggi.”.

Le parole e le politiche di queste persone finiranno per essere distorte e dimenticate, ma la loro immagine rimarrà per secoli.

Fonte principale: vigilantcitizen.com

Follow me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Articolo successivo

Thurizas l’energia difensiva.