La Gaulteria

È una pianta eccezionale da tenere sui balconi e terrazzi invernali per via dei suoi splendidi fiori di un rosso intenso, e delle sue bacche che rimangono sulla pianta per tutta la durata della fredda stagione.
Il nome Gaultheria Procumbens (questo è il suo nome botanico) è stato dedicato al naturalista francese Jean François Gaulthier, che visse in Canada per molti anni della sua vita; la pianta, infatti, cresce spontaneamente nelle foreste del Nord America e del Nepal.
Procumbens, invece, significa strisciante sul terreno, e fa riferimento allo sviluppo della pianta.
Trovate questa splendida pianta chiamata in più modi, quelli più popolari sono: tè del Canada, Wintergreen, Checkerberry.
I fiori sono molto piccoli e hanno una forma che ricorda una campana, mentre i colori più frequenti sono il bianco o il rosa.
Oltre ai fiori, sono le bacche a portare tanto colore: con il loro rosso intenso, sono ottime anche per decorare i centritavola di Natale.
Non ha bisogno di cure particolari per la sua coltivazione, tuttavia, per essere sicuri che cresca robusta e rigogliosa, è bene rispettare le sue esigenze riguardanti sia il tipo di terreno, sia l’esposizione.
Il primo deve essere soffice, acido e ben drenato, pieno di torba e sabbia. Per quanto riguarda la posizione, se messa vicino a piante come rododendri e azalee darà vita a una quantità superiore di bacche.
Comunque, la gaulteria non deve essere esposta al sole intenso, mentre ideali sono le posizioni di mezzombra.
Ottime anche le sue foglie, che oltre a essere belle e decorative, si usano anche per preparare infusi e olii analgesici e antinfiammatori; erano utilizzate dai nativi americani per trattare vari tipi di dolore e per favorire la respirazione durante sforzi eccessivi.
Questa pianta oltre a delle interessanti proprietà officinali (che approfondirò dopo) è molto utile per l’utilizzo nella pratica della magia esoterica.
Noi streghe e stregoni la possiamo utilizzare per:

  • Pratiche di protezione e guarigione
  • ‘Rottura’ di fatture e malocchi
  • Magia lunare
  • Magia dell’acqua

Nella tradizione della magia verde la ‘Wintergreen’ è usato in molti incantesimi di protezione, in particolare in quelli che coinvolgono i bambini.
L’erba viene posta all’interno della federa del bambino per garantire loro sicurezza e fortuna.
Vaporizzarne l’infuso delle (aggiungendo un po’ di menta) foglie nell’abitazione rimuove fatture e malocchi, eliminando eventuali energie negative.
I rametti freschi posti sull’altare richiamano gli spiriti buoni per aiutare i tuoi lavori magici.
La raccolta delle foglie avviene dalla primavera all’autunno e vengono distillate in corrente di vapore per ottenerne l’olio essenziale, noto con il nome di olio essenziale di Wintergreen, il quale contiene oltre il 90% di salicilato di metile, una sostanza utilizzata in ambito farmaceutico come antalgico ed antidolorifico.
Le principali proprietà benefiche dell’olio essenziale di Gaultheria (uso esterno) sono:

  • Antidolorifiche
  • Antinfiammatorie, antisettiche
  • Rubefacenti
  • Antispastiche
  • Balsamiche

Con l’olio essenziale di gaulteria si creano creme e pomate, ottime per massaggi o applicazioni locali, utili come rimedi naturali in caso di:

  • Tensioni artro-muscolari
  • Reumatismi
  • Mal di schiena
  • Slogature e distorsioni
  • Disturbi da raffreddamento

Ci sono alcune precauzioni da prendere nell’utilizzo dell’olio essenziale di Wintergreen;
per uso interno può causare epatotossicità e nefrotossicità.
Si consiglia di utilizzarlo solo esternamente.
Non va applicato puro sulla pelle, ma sempre veicolato in un olio vegetale o in una crema base (1-2%).
Prima dell’applicazione testare il prodotto in una piccola parte del corpo, per verificare l’eventuale insorgenza di reazioni.
Non applicare su cute lesa ed evitare il contatto con occhi e mucose.

Follow me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code

Articolo precedente

Àuguri