Le carte del desiderio

Le carte del mazzo dei tarocchi non servono solamente per la divinazione, ma la loro energia (amplificatrice di chi li possiede) e la loro simbologia li rendono notevoli strumenti finalizzati all’esercizio dell’arte della magia esoterica.
In tal senso, in questo articolo, vi riporto un esempio descrivendovi un piccolo rituale il cui scopo è ‘portarci quello di cui abbiamo bisogno’.
Questo rituale può essere un buon punto di partenza per creare qualcosa di più complesso e strutturato, se lo desiderate, focalizzando le intenzioni su obiettivi precisi che vi stanno a cuore.
Recuperatevi il seguente materiale:

  • Una candela bianca
  • Una carta dei tarocchi che ha, per voi, un particolare significato. Questa carta rappresenterà voi stessi
  • Quattro ulteriori carte dei tarocchi, a vostro piacimento, che sentite possano rappresentare i vostri bisogni / desideri
  • Un ripiano che possa farvi da supporto / altare
  • Un accendino

Il primo gesto che dovete fare è quello di posizionare la candela al centro, accendendola.
Se lo ritenete potete, in questo momento, richiedere l’aiuto della vostra divinità/forza spirituale di riferimento.
Poi respirate profondamente e con attenzione (seguite le vostre sensazioni, e le emozioni del momento) scegliete la carta che vi possa rappresentare e posizionatela davanti alla candela dicendo le seguenti parole (o simili):

“Che questa carta mi rappresenti”

Compiuto questo gesto scegliete altre quattro carte dal mazzo dei vostri tarocchi (non fermatevi solo sugli arcani maggiori) che percepite possano interpretare bene il motivo per cui avete deciso di compiere questa piccola pratica.
Ora prendete le carte e posizionatele in modo che ciascuna occupi un quarto (i quarti sono i punti cardinali: nord, est, sud, ovest) attorno alla candela e alla carta che vi rappresenta.
Ogni volta che posizionate una carta, delle quattro, ditene il nome e il desiderio / bisogno che volete esaudire.
Fate il tutto con calma, pesando e focalizzando al meglio le vostre energie su quello che volete ottenere dal rituale.
Posizionata l’ultima carta dite queste parole o simili:

“ Soddisfa il mio bisogno il più velocemente possibile,
con il potere di tre porta quello che chiedi a me
Così sia.”

Al termine spegnete la candela e rimettete con cura le carte nel mazzo.
Ringraziate, se ne avete richiesto la presenza, la vostra forza spirituale / divinità di riferimento.
La candela la potete, tranquillamente, riutilizzare.

Follow me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit exceeded. Please complete the captcha once again.

Piante ed erbe

Articolo precedente

Il lamio (falsa ortica)
Storia e filosofia

Articolo successivo

La leva di Archimede