Rituale per fare tornare l’ex.

Resto sempre dell’idea (personalissima) che non si rifanno i letti ‘disfatti’, in amore.
Quando una relazione finisce bisognerebbe accettare il fatto, raccogliere le proprie risorse e avere il coraggio e la convinzione di cambiare pagina.
Mi rendo conto che questo sia molto più semplice a dirsi che a farsi; a volte i legami sono così forti che il desiderio di avere un’altra possibilità per ricostruire e ricominciare, è una priorità potente e imprescindibile nella propria vita.
La tradizione della magia rossa ha molte pratiche che possono aiutare nel raggiungere l’obiettivo di riprendere una relazione giunta al capolinea.
È il caso della pratica che vi descrivo in questo articolo che riprende molti elementi propri delle tradizioni neo-pagane provenienti dal nord-europa.
In realtà questo genere di rituali si trovano descritti (con elementi naturali diversi) anche nelle tradizioni stregonesche delle nostre zone mediterranee.
Recuperatevi il seguente materiale:

  • Un ripiano che possa farvi da supporto / altare
  • Un contenitore ignifugo (Un incensiere, una ciotola di rame, un posacenere, il vostro calderone…)
  • Un petalo di rosa
  • Un pizzico di verbena
  • Un pizzico di mirto
  • Incenso in grani
  • Carboncini per incenso
  • 7 grani di sale grosso
  • Un sacchettino rosso (potete anche farvelo con uno scampolo di stoffa rossa quadrato)
  • Un accendino

Non sono previsti giorni, ore o lunazioni particolari per eseguire questo incantesimo, vi serve solo il vostro desiderio di riavere indietro l’amore che avete perso.
Se, però, ritenete che le energie della luna possono darvi un aiuto, la tradizione consiglia di fare questo genere di rituali in luna crescente.
Preparate con cura il vostro spazio di lavoro mettendo nel centro del vostro altare il vostro contenitore ignifugo.
Se lo desiderate (non è necessario) potete richiedere l’aiuto / intervento di una vostra forza spirituale / divinità di riferimento; in questo caso abbiate la ‘gentilezza rituale’ di offrire almeno una candela di ringraziamento.
I petali di rosa sono associati all’amore e alla passione e la foglia di margherita è simbolo di ottimismo.
La verbena serve per amplificare le energie delle intenzioni favorendo il ritorno dell’amato, mentre, infine, il mirto è simbolo di amore e vitalità.
Respirate profondamente e pensate intensamente al vostro ex, e al vostro desiderio di averlo nuovamente vicino a voi.
Prendete l’accendino e accendete con cura i carboncini in modo che possano ardere per bene;  mettete gli ingredienti uno a uno, partendo dall’incenso, sui carboncini e fatevi avvolgere dal fumo e dalle sensazioni olfattive che questo vi infonderà.
Rilassatevi, pensate al vostro futuro e a come possa essere tornare nuovamente con il lui/lei che avete momentaneamente perduto.
Quando il tutto sarà completamente consumato raccoglietene le ceneri e mettetele nel sacchettino rosso assieme ad una piccola foto della persona che volete torni a voi pronunciando queste parole o simili.

” Come queste ceneri sono vicine al mio cuore, così tu (dire il nome e il cognome della persona, a voce alta) dovrai essere, così sia”.

Chiudete per bene il sacchettino e legatelo ad una collanina (potete farla tranquillamente con un semplice filo di cuoio o utilizzando una catenina di acciaio che trovate a pochissimo prezzo dovunque) in modo da indossarlo facendolo cadere al centro del petto.
Il sacchettino dovrà restare a contatto con la vostra pelle per 9 giorni e per 9 notti.

Follow me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit exceeded. Please complete the captcha once again.

Cristalloterapia

Articolo precedente

La pietra del sole
Piante ed erbe

Articolo successivo

Il ginepro