Ottenere amore da una specifica persona.

Oggi vi illustro un semplice rituale di magia rossa che proviene dalla tradizione delle opere magiche Wicca.
Per rafforzare il rito potete richiedere l’aiuto di una forza o di una divinità a voi cara anche in maniera informale con una semplice richiesta.
Ad esempio le streghe ‘Wiccan’ utilizzano questa semplice formula:

‘ Dea (o Dio per la controparte femminile) intervieni nella mia opera. Così sia’ 

Serve per ottenere l’amore di una persona che desiderate e vi piace. 

Non è un rituale di legamento.

Recuperatevi questo materiale:

  • Un quadrato di carta avente lato di nove cm.
  • Un pennarello o una matita di colore rosso. 
  • Un piccolo contenitore ignifugo come ad esempio un portacenere o un contenitore di rame (se appartenete alla tradizione ‘wiccan’ potete utilizzare tranquillamente il calderone).
  • Carboncini sufficienti per creare un piccolo fuoco.
Questo rituale deve essere svolto approfittando delle energie che dona la notte e quindi eseguitelo preferibilmente dopo le ventidue.

Potete fare quest’opera nel giorno che più vi aggrada, quando lo ritenete necessario.
Prendete il foglio e disegnate un cuore utilizzando un pennarello o una matita rossa.
Scrivete il nome della persona che desiderate dentro il cuore.
Mentre fatte questo pensate intensamente alla persona che occupa dolcemente i vostri pensieri e convincetevi che questa sarà attratta da voi e non vi potrà resistere.
Accendete, ora, con attenzione il vostro piccolo fuoco.

Ora pensate al cuore di chi bramate che brucia di desiderio per voi proprio come bruciano le fiamme del fuoco.
Baciate tre volte il nome sul cuore e posizionate il foglio disegnato nel fuoco.
Nel frattempo dite con la massima sincerità queste parole:

“ Il fuoco viene dal basso,
mi porta un amore che conosco,
che fa brillare il mio cuore.
Esso porterà l’amore che sarà mio!
Presto il mio amore arriverà tre volte più forte
e sarà qui per restare!
Se avete richiesto l’intervento di qualche forza spirituale ringraziatela per la presenza prima di concludere il rito.

Follow me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code

Articolo precedente

666 il numero dell’ Anticristo?

Articolo successivo

Intervista ad Erich Priebke.