Incantesimo della luna riflessa.

Questa sera torniamo a parlare di Luna e del suo grande potere che la magia esoterica gli attribuisce.
Vi sono molti incantesimi detti propriamente lunari, cioè quegli incantesimi in cui l’energia ed il simbolismo espressi dalla luna sono elementi essenziali.
Tenete presente che per molte tradizioni esoteriche vedere la luna attraverso un vetro porta sfortuna ed in particolare modo se si stanno facendo pratiche di magia questo ‘invertirà’ gli effetti che desideriamo ottenere; al contrario riflettere la luna attraverso l’uso di uno specchio crea energie che attraggono prosperità.
Questo incantesimo proviene dalle pratiche ludiche della nobiltà inglese (se ne trova traccia partendo da metà del 1600) ed in origine era una specie di gioco e divertimento.. più che un incanto era visto come una pratica propiziatoria per richiamare danaro e ricchezze.

Recuperatevi il seguente materiale:

  • Un trapano
  • Una moneta color oro (vanno bene anche i 10 centesimi, per esempio)
  • Uno specchio (basta anche uno specchietto da borsetta per il trucco).

In una notte in cui la luna è piena fra le 22 e le tre del mattino, praticate un foro nel centro della moneta facendo attenzione a non farvi del male o a provocare danni.
Se non avete un animo spiccatamente artigiano potete anche preparare la moneta prima, magari chiedendo l’aiuto di qualcuno.
Posizionate lo specchio in modo che possa riflettere bene la luce della luna.
Prendete la moneta e posizionatela vicino al vostro occhio destro tenendola fra il pollice e l’indice della mano sinistra facendo in modo che la luce ‘argentina’ della luna sia visibile attraverso il foro.
L’effetto che dovreste ottenere è quello di avere una piccola ‘luna’ fra le vostre dita.
Concentratevi sulla luce riflessa dalla luna e pronunciate queste parole (o simili).

Amata signora Luna,
Va venire denaro e prosperità su di me.
Ti chiedo argento e oro
prima che la tua luce trovi riposo.

Rimanete in meditazione per un po’ visualizzandovi colmi di ricchezza e abbondanza economica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code