Incantesimo per favorire la produttività

Questo semplice opera di magia personale serve per darci un po’ di carica in quei giorni in cui abbiamo poca voglia di fare o se siamo, per indole, dei ‘procrastinatori’ seriali.
È particolarmente adatto in questi giorni in cui siamo obbligati a casa e magari ci ritroviamo a lavorare in remoto e non ci siamo psicologicamente abituati.
Vi faccio un esempio. Io è ormai sono molti anni che lavoro nel mio piccolo ufficio o a casa con il mio fido pc; mi so dare scadenze e liste di cose da fare e riesco ad impiegare le giuste ore ed i giusti ritmi per il lavoro.
Arrivare a questo per chi non è abituato non è semplice. Lavorare da casa, spesso, ci rende distratti e svogliati e questo implica poi lavorare ad orari innaturali per recuperare o ad avere una produttività non sufficiente che poi potrebbe venirci contestata.
Prendiamoci dunque una mezzora appena alzati, prima di cominciare la nostra giornata per questa piccola pratica che vi aiuterà a stilare i vostri ‘piani di battaglia’ e a riflettere sugli impegni e le cose da fare.
Recuperatevi il seguente materiale:

  • Tre candele arancioni
  • Filo Giallo
  • Zenzero Fresco
  • Un ripiano (basta un tavolino o anche uno sgabello) che vi possa fare da supporto / altare
  • Un accendino

Il colore arancione delle candele è quello dell’energia e della determinazioni mentre il colore giallo del filo, abbinato al terzo chackra è quello della conoscenza e dell’energia sia dell’intelletto che nervosa.
Prendete le tre candele e legatele fra loro utilizzando il filo giallo. Potete legarle fra loro in modo che siano strettamente vicine oppure una ad una in modo che il filo le interconnetta ed esse siano lontane fra loro. In ogni modo ogni ‘legatura’ che realizzate deve essere composta da tre nodi.
Mentre fate questo concentratevi sulla giornata che avete davanti e riflettete su quello che dovete e volete fare.
Accendetele una ad una (non c’è bisogno di una sequenza precisa) scandendo queste parole (o simili)

‘Il mio desiderio, il mio potere, il mio futuro’

Prendete un pezzo di zenzero e fate l’azione (senza farlo bruciare, per cui tenendolo a debita distanza) di passarlo, lentamente, sulle candele.
Lasciate le candele accese (badate che siano in un luogo sicuro) e portate con voi lo zenzero in cucina.
Fate bollire un po’ d’acqua, mettete lo zenzero nella tazza e versateci sopra l’acqua bollente preparando così un ottimo tè. Aggiungeteci (se lo avete) del miele che rappresenta successo e operosità e mescolate.
Prendete il tè e portatelo dove avete le candele accese. Mettetevi comodi e sorseggiate la vostra bevanda mentre osservate le candele bruciare e riflettete sul vostro giorno.
Quando avete consumato il vostro tè spegnete le candele e partite con le vostre attività.
Le candele potete utilizzarle nuovamente per questo rituale (lo potete fare tutte le volte che ne sentite il bisogno) o riciclarle nel modo che più vi aggrada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Articolo precedente

Il nodo della strega.

Articolo successivo

Amuleti e Talismani