Vaso di purificazione.

Questa sera vi propongo un semplice metodo per purificare, ‘neutralizzare’ e ricaricare gli strumenti che si utilizzano normalmente per la pratica esoterica (è efficace sopratutto sui cristalli) ma potete tranquillamente utilizzarlo per amuleti e oggetti che indossate normalmente nella vita quotidiana.
La procedura di purificazione e ricarica è fondamentale per ridare vita ‘energetica’ nuova agli oggetti che utilizziamo come protezione (amuleti, talismani, portafortuna…) o come amplificatori di energie (come lo sono i cristalli, ad esempio).

Recuperatevi questo semplice materiale:

  • Un contenitore (come ad esempio un barattolo di vetro) con il suo coperchio, abbastanza grande da mettere l’oggetto da purificare.
  • Sale marino a grana grossa
  • Salvia essiccata
  • Rosmarino
  • Un piccolo quarzo chiaro.

Una volta che avete recuperato il tutto inserite nel barattolo l’oggetto che volete purificare.
Successivamente aggiungete il sale e poi via via le erbe nell’ordine in cui ve le ho proposte nella lista degli ingredienti. Alla fine ‘innestate’ il cristallo nel sale e nelle erbe e chiudete il tutto.
Mescolate gli ingredienti agitando il barattolo e facendo un movimento in senso orario.
Il sale, il rosmarino e la salvia, come ben sapete, sono tutti ottimi elementi a cui vengono attribuiti tradizionalmente doti di protezione e purificazione; il cristallo, invece, ha la funzione di catalizzare le energie e trasmettere le sue vibrazioni energetiche all’oggetto che abbiamo affidato al nostro barattolo.
Alla fine, per fare in modo che tutto funzioni, lasciate il vostro barattolo fuori (anche sul balcone, o sul davanzale di una finestra) durante una notte di luna nuova.
Avrete la sicurezza, così, che il vostro oggetto sia caricato di energie benefiche e positive pronto a donarle anche a voi nei momenti del bisogno. Il contenuto del barattolo potete riutilizzarlo per tre volte di seguito prima di rinnovarlo facendo il gesto di gettare il tutto (a parte il quarzo che potete tenerlo con voi per sempre, utilizzandolo tutte le volte che vi occorre) in acqua corrente (nel wc per esempio).
Pulite a fondo con l’acqua il barattolo e lasciatelo asciugare naturalmente al sole prima di riutilizzarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Articolo precedente

Incantesimo di Guarigione