Incantesimo di protezione con il pentacolo

Il pentacolo è forse il più conosciuto fra i simboli di origini pagane ed è sempre stato un emblema estremamente positivo; gli antichi vi attribuivano capacità di protezione dagli influssi negativi.
Nell’occultismo, il pentacolo svolge una funzione rituale e attraverso le intuizioni di Aleister Crowley è divenuto il simbolo che tutti conosciamo, ovvero il pentagramma iscritto nel cerchio.
Il pentacolo racconta l’equilibrio degli elementi: le sue cinque punte simboleggiano acqua, aria, fuoco, terra e, in cima, lo spirito. Se volete approfondire l’argomento su questo blog trovate un articolo dove ne parlo diffusamente, a cui è allegato un corposo documento (in PDF), a questo link: https://www.haimirem.it/2019/11/14/il-pentalfa/
Quello che vi propongo in questo articolo è un semplice rituale che sfrutta il potere benefico del pentacolo (diritto) e le energie della luna per ottenere forza ,sia fisica che di spirito, e protezione.
Questa piccola pratica va fatta nei pressi del plenilunio (il massimo sarebbe proprio durante una notte di plenilunio) per sfruttare a pieno i positivi influssi del nostro meraviglioso satellite.
Procedete, quindi, nel modo che segue.
Preparate un piccolo altare in modo che possa essere esposto alla luce della luna (può essere messo nei pressi di un davanzale se non avete un patio o un giardino); per realizzare il vostro altare basta un tavolino o uno sgabello…non serve nulla d’impegnativo.
Ora prendete un foglio di carta e con un pennarello (possibilmente nero) tracciate un pentagramma nella maniera più precisa possibile.
Utilizzate questo foglio come ‘tovaglietta’ per il vostro altare.
Ora prendete un barattolo trasparente che potete chiudere in maniera ermetica e versateci dell’acqua pulita (minerale o di fonte) avendo cura di sigillarlo per bene.
Posizionatelo al centro del pentacolo e andatevene a dormire tranquilli.
La mattina dopo prendete l’acqua e fatela bere a chi volete venga protetto (potete essere voi o qualcuno dei vostri cari).
Se è destinato a voi immaginate di essere immersi in una bolla di pure luce bianca e dite con voce alta e convinta la seguente formula:

“ Sono circondato e protetto dalla Luce Bianca Divina. Sono protetto in ogni momento e in ogni situazione, ora e sempre. Grazie”.

Se è destinato a qualcuno dei vostri cari (potrebbe essere vostro figlio/a, il vostro compagno/a) immaginate questi immersi in una bolla di pure luce bianca e dite (potete essere anche discreti in questo caso, sussurrando le parole, se volete mantenere le vostre arti nascoste).

“[Nome] è circondato e protetto dalla Luce Bianca Divina. Sia protetto in ogni momento e in ogni situazione, ora e sempre. Grazie”.

Potete anche realizzare una variante di questo incantesimo mettendo una pietra di cristallo di rocca o selenite (ma qualsiasi quarzo chiaro va bene) sopra il vostro altare esposto alla luna.
La mattina seguente fate sempre il piccolo ‘rito’ di cui sopra che vi ho riportato in precedenza e portatela con voi.
Altrimenti mettetela nella tasca della giacca o nel portafoglio o nello zaino …etc di chi volete proteggere sempre realizzando il piccolo rito che vi ho proposto.

Follow me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Articolo successivo

Un rituale per il natale.