Il bagno di purificazione di Capodanno

La pratica descritta in questo articolo serve per realizzare un simbolico reset di quello che è stato l’anno precedente e per focalizzare gli obbiettivi ed i desideri per quello nuovo.
Prendetevi un po’ di tempo tutto per voi.
Potete realizzare questa pratica dopo la mezzanotte del 31 dicembre oppure durante la giornata del capodanno; non importa a che ora lo eseguite, basta che possiate essere soli con voi stessi per coccolarvi un po’(anche se io preferisco realizzare i rituali dedicati a me stesso ed al mio benessere approfittando delle meravigliose energie della sera / notte).
Per prima cosa recuperatevi questo materiale:

  • Mezzo cucchiaio da cucina di Sali Epsom
  • Un pugnetto di sale marino.
  • Un cucchiaio da cucina colmo di rosmarino
  • Due cucchiai da cucina di ‘sommità’ di issopo (lo trovate in qualsiasi erboristeria ben fornita).
  • Un cucchiaio da cucina di menta piperita
  • Due cucchiai da cucina di lavanda.
  •  Alcune candele da tè bianche.
  • Un ripiano che possa farvi da supporto / altare (al solito un tavolino o uno sgabello possono svolgere egregiamente la funzione)
  • Una ciotola
  • Un contenitore ignifugo (va benissimo un posacenere, un incensiere o un pentolino in rame)
  • Un foglietto di carta
  • Una penna di color verde come buon auspicio
  • Un rametto di rosmarino
  • Alcuni petali di rosa freschi o essiccati (servono per bellezza, quindi se non li avete non preoccupatevi)
  • Un accendino.

I sali Epsom hanno un fantastico effetto lenitivo (sono ottimi rigeneratori se avete fatto un po’ di ‘baldoria’), mentre il sale, il rosmarino e l’issopo sono erbe associate alla purificazione e alla pulizia.
Pulizia e purificazione in questo caso stanno ad indicare il fatto che volete ‘lavare’ via da voi tutte le situazioni che non sono andate bene nell’anno appena lasciato; è esprimere un forte volere di eradicazione del vecchio per andare verso il nuovo.
La lavanda vi porterà rilassamento e pace; entrerete nel nuovo anno con spirito lieve e con nuovo ottimismo.
Preparate con cura un piccolo spazio di lavoro (l’ideale sarebbe, se potete, farlo in bagno) ‘pulendo’ la superficie del vostro altare con il rametto rosmarino (l’azione è simbolica…) e creando un piccolo tappetto con i petali di rosa (simbolo d’amore verso le persone che amate e che saranno accanto a voi anche in quest’anno); ponete al centro di esso una candela da tè (le altre posizionatele attorno alla vostra vasca in modo da creare un’ atmosfera calda ed accogliente.
A fianco della candela (sulla destra) posizionate la ciotola e metteteci dentro i sali e le erbe (meno il rosmarino che avete già utilizzato per pulire il vostro altare), avendo cura di mescolarli un po’ fra di loro.
Sulla sinistra posizionate il vostro contenitore ignifugo.
Accendete la candela sull’altare e pensate all’anno appena trascorso.
Prendete il foglio di carta e scrivete con la vostra penna verde tutti i rimpianti, le vecchie abitudini o i ricordi dolorosi che vorreste lasciare completamente andare.
Mettete il foglio nel contenitore ignifugo e usando la fiamma della candela dategli fuoco (sempre con attenzione).
Guardate con sollievo tutto il brutto dell’anno passato ridursi in cenere e pensate con ottimismo all’anno che sta cominciando.
Prendete le ceneri della carta e gettateli fuori casa all’aria…il vecchio anno non c’è più, quello che è passato è passato.
Ora preparate il vostro bagno; posizionate le candele, mettete un po’ di musica rilassante (se vi fa piacere) e mettete le erbe che avete preparato nell’acqua; anche le energie negative che avete accumulato in quest’anno scivoleranno via assieme all’acqua quando la scaricherete.
Rimanete a bagno fino a che vi aggrada e poi sciacquatevi abbondantemente.

Buon inizio anno a tutti, vi auguro che la buona sorte vi sia intima amica.

Haimi.

Follow me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Articolo successivo

Amuleto di protezione