Magia in cucina: semi di zucca

Come ho già avuto modo di scrivere, cucinare rappresenta una grande azione di carattere alchemico.
Cucinando trasformiamo materie prime in nutrimento per noi e per i nostri commensali.
La tradizione stregonesca da moltissima importanza alla cucina e alla convivialità.
Quello che vi propongo per questo week-end è una ricetta molto sfiziosa per realizzare un buon piatto, da proporre come antipasto o spuntino (con un pizzico di magia), in occasione di Halloween o per il banchetto dell’importante Sabbath di Samhain.
Secondo la tradizione della religione Wicca i semi di zucca, cucinati secondo la ricetta che vi sto per descrivere, hanno il potere di scacciare i cattivi pensieri e le negatività.
Notate come il gesto di cucinare possa fare in modo che la nostra arte possa agire con efficacia anche senza essere notata; vi posso assicurare che gli effetti di questa ricetta li percepirete immediatamente.
I vostri commensali si rilasseranno ed il loro umore migliorerà immediatamente.
Durante la notte del 31 ottobre, dove il velo è più sottile, mangiare questi semi vi proteggerà dagli spiriti indesiderati se volete provare a contattare i vostri antenati.

Recuperatevi i seguenti ingredienti:

  • Una ventina di semi di zucca
  • Una grande scodella
  • Circa 50 grammi di burro
  • Sale q.b. (quanto basta)
  • Pepe nero q.b.
  • Polvere d’aglio q.b.
  • Una teglia da forno

Per prima cosa mettete i semi in una ciotola e sciacquateli bene con acqua tiepida, pulendo ogni tracci della polpa della zucca attorno ad essi.
Mettete i semi su un tovagliolo di carta, e asciugateli tamponandoli; lasciateli riposare per circa 15 minuti in modo che si asciughino per bene.
Nel frattempo accendete il forno facendolo preriscaldare a circa 200°C.
Mentre procedete alla preparazione che vi descrivo ‘canticchiate’ queste parole o simili (io vi propongo quelle tradotte dagli scritti originali wicca che si rivolgono alla Dea):

“Sono più di quello che mi credi.
Lascia che questi semi crescano, lascia che si radichino
nelle mie profondità e che strappino via il peso
di quest’ombra che mi si è attaccata.
Bandisci le parole dannose, le persone dannose
e fammi rinascere. ”

Mettete i semi in una ciotola e aggiungete il burro. Mescolate per bene facendo in modo che i semi siano ben coperti dal burro; se necessario aggiungetene un po’ (la quantità di burro necessaria dipende anche dalla dimensione dei semi).
Aggiungete un pizzico di pepe e di aglio in polvere. Mescolate nuovamente per bene e alla fine aggiungete un paio di prese di sale.
Prendete una teglia e adagiatevi i semi con cura distribuendoli uniformemente.
Mettete il tutto in forno per circa 15 minuti, aspettando che siano dorati.
Una vota sfornati aspettate che si raffreddino e poi serviteli.

Follow me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code

Articolo precedente

Il Sorbo

Articolo successivo

I reticoli geometrici del Karma