Rituale per il compleanno

Questo rituale è una pratica di magia personale che dedicherete a voi stessi affinché il fato vi permetta di realizzare tutto quello che desiderate per la vostra vita; è anche una piccola opera di divinazione che vi dirà l’effettiva fattibilità delle vostre aspirazioni.
Va eseguita entro le 24 ore precedenti alla data e ora del vostro compleanno.
Per farvi un esempio, se siete nati il 20 novembre alle 18, assicuratevi di farlo entro il 21 febbraio alle 17.59.
Recuperatevi il seguente materiale:

  • Una candela rossa: rappresenta l’amore ed il romanticismo, 1 rosa che rappresenta la bellezza e l’eleganza
  • Una candela  bianca: rappresenta la gioia e la letizia
  • Una candela verde: rappresenta soldi e prosperità
  • Una candela gialla: rappresenta salute e vitalità
  • Un ripiano che possa farvi fare da supporto / altare
  • Un accendino

Per questa pratica non dovete prevedere ore o lunazioni particolari, dovete solo accertarvi di potervi dedicare il tempo necessario per portarla a compimento senza essere disturbati.
Preparate con cura il vostro spazio di lavoro, mettendo al centro del vostro altare la candela che rappresenta il tipo di desiderio che vi sta più a cuore e al quale sentite di dare la proprietà.
Le altre candele posizionatele a piacimento.
Ora accendete la candela che avete posizionato al centro e con essa accendete quella che rappresenta il tipo di desiderio che arriva dopo, in ordine d’importanza.
Ad esempio, se ciò che rappresenta la candela rosa è ciò che conta di più per te, posizionatela al centro ed accendetela per prima.
Se la candela bianca ‘arriva’ per seconda, accendetela subito dopo utilizzando quella rosa. Usate sempre lo stoppino della candela precedente per accendere la successiva.
Mettetevi comodi per un attimo e guardate il fuoco delle candele.
Respirate profondamente ed esprimete ad alta voce i vostri desideri preceduti dal colore della candela.
Vi faccio un piccolo esempio, per capire meglio.
Rosa: “Posso sbocciare quest’anno nel più bello che posso essere”.
Bianco: “Possa la tristezza finalmente lasciare la mia anima nel mio diciannovesimo anno”.
Rosso: “Possa l’amore trovarmi finalmente in questi 12 mesi a venire”……
Quando avete finito di proferire i vostri desideri lasciate la stanza con le candele accese (fate attenzione che tutto sia in sicurezza) per una mezz’oretta.
Nel frattempo potete dedicare un pensiero alla vostra divinità di riferimento o più semplicemente andate a sorseggiarvi un caffè o una tisana pensando a voi stessi e ai vostri desideri.
Passato un po’ di tempo tornate nel vostro spazio di lavoro.
Mettetevi comodi e osservate con attenzione le candele; vi diranno alcune importanti cose:

  • La candela con la fiamma più alta vi dirà, che, il desiderio ad essa associata molto probabilmente si avvererà entro il vostro prossimo compleanno
  • La candela con la fiamma che danza ‘più allegra’, cioè che si muove di più, vi indica che il desiderio ad essa associato si sta, in realtà, già compiendo
  • Le candele che hanno la luce ferma vi indicano quei desideri la cui realizzazione dipenderà solo da voi e dalle vostre azioni
  • La candela più corta, quella che ha bruciato più velocemente, è il desiderio che quest’anno non può essere esaudito, ma in futuro si.
  • Le candele spente vi indicano che i desideri che avete ad associato ad esse saranno per voi irrealizzabili, almeno che non cambiate radicalmente il vostro attuale stato di vita.

Quando ritenete di avere ricevuto tutte le informazioni che le candele possano donarvi procedete a spegnerle.
L’avanzo delle candele potete riutilizzarli per il riciclo (creando nuove candele, ad esempio) o come fonte di luce da non utilizzare, però, per altre opere di magia esoterica.

Follow me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Articolo precedente

La maledizione del limone