Prezioso talismano personale.

I metalli ‘preziosi’ sono dei potenti catalizzatori di energia positiva e possono rappresentare anche ottimi scudi dalle avversità quotidiane da portare con se.
In particolare (non scendo nelle questioni alchemiche, non sono il ‘focus’ di questo articolo) ricordo che:

  • L’oro è il metallo del sole. È stato quindi collegato nel corso dei millenni con tutto ciò che ha a che fare con salute, ricchezza e crescita. Su un altro livello, si tratta di un flusso lento verso la realizzazione.
  • L’argento è un conduttore di alto livello, un fiume aperto che trasporta tutte le cose in entrambi i modi. L’argento assorbe molte cose ma non le immagazzina, il che lo rende un ottimo metallo per ciondoli magici che devono fluire e lavorare in modo continuo e senza bisogno di essere puliti nel mezzo. Anche l’argento è magicamente neutro.
  • Il platino è stato chiamato il “metallo solido della saggezza”. Ha un attributo temporale simile al piombo che gli conferisce una maggiore dimensionalità e un punto di vista della saggezza del senno di poi (o preveggenza). Il platino è un metallo eccellente per le meditazioni dell’anima e per aiutare a trovare e mantenere una vera strada in questa vita.

Mentre scrivo questo articolo una fantastica luna, con i suoi raggi che fanno capolino dalla mia finestra, mi sta regalando una fantastica e romantica atmosfera.
La luna piena, oggi (lunedì 16 maggio 2022) è in Scorpione e coincide anche con una eclissi totale di Luna (purtroppo visibile solo parzialmente dalle nostre latitudini).
Come sempre, durante la Luna piena, il Sole e la Luna sono in opposizione, ovvero alla distanza massima di 180 gradi nel cerchio dello Zodiaco.
Quando ci sono le eclissi di Luna c’è un momento di maggiore introspezione e sollecitazione emotiva: la Luna, ovvero il nostro subconscio, è ancora più chiamata a riflettere e guardare in profondità. È un momento di ascolto profondo che porta con se l’inizio di una rivoluzione.
Questa Luna piena di maggio è chiamata anche Luna dei fiori, perché coincide con il con l’inizio della piena fioritura .
Nel periodo delle eclissi di Luna coincide un momento di maggiore introspezione e sollecitazione emotiva: la Luna, ovvero il nostro subconscio, è ancora più chiamato a riflettere e guardare in profondità. È un momento di ascolto profondo che porta con se l’inizio di una rivoluzione.
Ispirato da questi pensieri ho pensato, stasera, di ‘recuperare’ e proporvi un’antica pratica che serve per trasformare un gioiello che portate sempre con voi (un anello, un bracciale, una collana, un pendaglio…) in un potente amuleto ‘energetico’ che vi sarà d’importante ausilio durante la vostra quotidianità.
La fonte di questi semplici gesti è la tradizione neo-pagana di ispirazione Wiccan proveniente dai paesi anglosassone.
In un periodo di luna piena riempite una ciotola (preferibilmente di rame) con sale marino e lavanda (al posto della lavanda potete utilizzare tranquillamente il rosmarino; in questo caso ne è il degno sostituto).
Questa pratica va svolta preferibilmente all’esterno; se non ne avete la possibilità potete farlo accanto ad una finestra aperta, basta che potete scorgere chiaramente la luna.
Mettete il vostro prezioso che volete divenga il vostro ‘amuleto sopra il sale e la lavanda il giorno prima del plenilunio.
Se avete paura che il sale possa rovinare il vostro prezioso potete appoggiarlo sopra una foglia di alloro e primo di metterlo nella ciotola.
Nella notte di luna piena mescolate, il composto di sale e lavanda attorno all’amuleto tre volte utilizzando il dito indice della vostra mano abile, in senso orario mentre visualizzate l’energia protettiva che lo circonda e lo permea.
Fatto questo gesto spostate la ciotola con un movimento circolare, in senso orario (il sale non deve coprire il vostro gioiello-amuleto).
Mentre lo fate, visualizzate l’energia protettiva che aumenta sempre più, mano a mano che proseguite con questo piccolo rituale.
Mentre muovete la ciotola proferite solennemente queste parole (o simili) per tre volte (o multipli di tre). Nella tradizione Wiccan queste parole vengono ‘cantate’.

“ Oh, luce della luna
Avvolgimi,
proteggimi,
Tieni lontano da me il male “.

Lasciate che l’amuleto si ‘bagni’ per bene al chiaro di luna durante la notte.
Il giorno seguente spargete il sale e le erbe aromatiche all’esterno, affidandole all’elemento aria.
L’amuleto dovrebbe essere caricato, per essere efficace, in questo modo almeno una volta ogni 3 lunazioni.

Follow me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

code

Articolo successivo

I gemelli