Il rituale del Limone

La relazione è finita, ma avete ancora voglia di ottenere il vostro ex indietro?

Oggi vi presento una pratica di magia esoterica molto semplice da eseguire ma nel contempo, se eseguito per bene e con convinzione, molto efficace.
Questo rito ha origini nella tradizione popolare delle ‘Donne di Fuora’ siciliane dette anche Donnuzzi di locu, Donni di notti, (Caltanissetta) Donni di casa (Nicosia) ecc.,
Esse sono considerate in Sicilia esseri soprannaturali, ma anche ottime casalinghe, maniache dell’ordine e della sanificazione della casa; cucinano per i loro mariti e badano ai bambini, con la particolarità di esser specialiste delle erbe e delle arti magiche.
Prima di procedere è doverosa una piccola premessa : questi incantesimi non dovrebbero essere presi alla leggera.
Le relazioni finiscono per una ragione, e la magia a volte non va disturbata’ lasciando il tempo a guarire il tuo cuore spezzato.
Ma se hai perso il tuo ex a causa di un evento occasionale o per delle lievi incomprensioni potete dare alla magia una opportunità per riavere vicino a Voi la persona che amate.

Materiale occorrente:

  • Un limone fresco
  • Un piccolo pezzo di carta (rosa se lo avete)
  • Una pezzo di filo rosso o nastro (almeno 50 cm.)
Sul pezzo di carta, scrivete il vostri nome e il nome del vostro ex.
Aprite a metà il limone con un coltello o se siete ‘Wiccan’ con l’Athame.
Piegate il pezzo di carta in modo che i nomi si tocchino, e mettetelo in mezzo al limone.
Legate il filo rosso intorno al limone per tenerlo insieme.
Nel fare tutto questo, visualizzate voi ed il vostro ex felicemente assieme e felici.
Ora mettere il fagotto così ottenuto nel congelatore (sì, il freezer) in modo che nessuno può vederlo (potete nasconderlo in fondo) per trenta giorni.
Nella tradizione siciliana il limone unito veniva messo in un posto appeso per il filo nei pressi di un corso d’acqua o al mare in modo che il limone venisse tenuto ‘in fresco’ dallo scorrere dell’acqua.
Nel giro di un mese, se il fato e la vostra determinazione vorrà il vostro ex sarà nuovamente da Voi.
Alla fine dei trenta giorni eliminate il limone con i nomi facendo il gesto di gettarlo in acqua corrente, meglio se in natura.
Potete ripetere, se ritenete, questo rito a distanza di quindici giorni fra una volta e l’altra.

4 pensieri riguardo “Il rituale del Limone

  1. Mirella ha detto:

    Buongiorno, non ho modo di gettarlo in acqua corrente come posso fare?
    Grazie mille e buona giornata

    1. Haimi Rem ha detto:

      Il gesto di gettarlo in acqua corrente simboleggia il voler lasciare che la cosa vada per il suo destino.
      Va bene anche, quindi, gettarlo nell’umido e portarlo subito fuori casa oppure, ancor meglio, seppellirlo in un bosco o in un giardino.

  2. Dario ha detto:

    Avrei 2 domande: che differenza c’è tra magia bianca e magia angelica? È la stessa cosa? Se no, da cosa si differenziano?
    E poi volevo sapere se x iniziare a qualsiasi tipo di magia (bianca, angelica, rossa, nera ecc) cosa devo fare..? Leggere libro suo e mettere in pratica? E se non metto in pratica, non serve a niente? Grazie x le sue risposte 😀

    1. Haimi Rem ha detto:

      Le rispondo, innanzitutto, in maniera molto semplice alla prima domanda.
      La magia angelica fa parte della magia bianca ma la magia bianca non necessariamente si rivolge alle forze angeliche (anche perché questo implica un discorso molto personale di fede) e la sua pratica non dipende da esse.
      Per praticare la magia (di qualsiasi ‘colore’) bisogna prima di tutto pensare allo scopo per la quale la si pratica e poi cominciare a studiare ed informarsi.
      Senza comprare i miei libri può iniziare tranquillamente sfogliando questo blog e guardando se fra le pratiche che ho illustrato ve ne è qualcuna che potrebbe risolvere qualche questione che le sta a cuore e provare a realizzarla.
      Tenga presente che la pratica della magia esoterica non è una cosa banale ed implica anche un certo percorso filosofico, spirituale e di vita che deve scaturire dalla nostra indole e dalle nostre intime convinzioni (pensi solo alla scelta di campo se percorrere il percorso della magia bianca o quello della magia sinistra).
      Cordiali saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Articolo precedente

La piromanzia

Articolo successivo

Magia d’inverno