Tre semplici incantesimi marini

Il mare è come il cuore: a volte è selvaggio ed indisciplinato, a volte è contenuto e introspettivo. Tutto dipende dai giorno e dal tempo.
Abbiamo molto da ricevere e da imparare dalle sue enormi energie.
Ci presta la sua intuizione, i suoi sogni, le sue capacità psichiche, i suoi segreti e la sua capacità di trasformarci anche nel nostro più profondo io spirituale.
Ci sono molti modi per usare il mare nella pratica della vostra magia; in questo articolo ve ne propongo tre (adoro questo numero) di base e molto semplici, ma che vi possono offrire energie meravigliose e coinvolgenti.
Vi segnalo che su questo blog ho pubblicato qualche tempo fa un altro articolo sulle opere di magia che possiamo realizzare con le energie del mare, di cui questo ne è l’ideale prosecuzione; lo trovate seguendo questo link.

Purificazione delle sette onde

Sappiamo tutti quanto siano davvero importanti gli incantesimi di pulizia. Ci liberano dall’energia negativa che può abbatterci spiritualmente o fisicamente.
Per questo incantesimo marino, tutto ciò di cui abbiamo bisogno sono noi stessi, l’alba ed il mare.
Svegliatevi, la mattina presto, prima che sorga il sole e recatevi nei pressi del mare.
Quando il sole comincia ad illuminare il mattino, immergetevi nelle acque marine almeno fino alla vita.
Rilassatevi e consentite a sette onde di infrangersi su di voi, purificandovi da ogni negatività.

Incantesimo del castello di sabbia

Questo semplice incantesimo marino serve per far realizzare un desiderio che vi sta particolarmente a cuore o per far prendere concretezza a qualche vostro progetto.
Tutto ciò di cui avete bisogno è voi stessi, una pala o due e la sabbia sulla spiaggia.
Anche in questo caso vi consiglio di approfittare delle energie del mattino.
Recatevi in spiaggia e create un castello proprio nei pressi della riva.
Costruite un castello di sabbia (basta una cosa semplicissima e simbolica) e mentre lo fate visualizzate i vostri desideri: un nuovo amore, un nuovo lavoro, una casa pacifica, prosperità, ecc. Il castello che state costruendo rappresenta la vostra intenzione… il vostro obiettivo.
Quando la marea arriverà, porterà il castello di sabbia al mare con i vostri desideri; confidate nella benevolenza e nell’energia del mare….quello che desiderate si realizzerà.

Incantesimo di consacrazione alla dea del mare: Yemaya

Di questa importante forza spirituale della Santeria ne parlo diffusamente nel prossimo numero della rivista ‘Esoterica’ che è in avanzata fase di revisione; la prossima settimana dovrebbe essere disponibile.
Lasciate le vostre impronte sulla battigia dove il mare le spazzerà via.
Ad ogni passo, dite o pensate le seguenti parole:

“Madre degli Oceani e dei mari, mi dedico a te.
Cammino sulle tue orme.
Invoco il tuo potere e la tua gloria. Così sia.»

Il mare offre molti doni, utili per la nostra pratica magica, che possiamo raccogliere con la dovuta discrezione e sopratutto mai esagerando (anche perché, almeno qui in Italia, appartengono al demanio dello stato).
Le conchiglie, ad esempio, attirano amore, fertilità, abbondanza e altro ancora.
La sabbia della spiaggia può essere utilizzata per amplificare gli incantesimi delle candele o per tracciare cerchi per rimanere in intimità con le forze spirituali del mare.
I legnetti che trovate sulla spiaggia possono essere utilizzati per creare bellissime ed efficaci bacchette ed altri strumenti da utilizzare nella vostra pratica.
Se siete attirati dalle energie elementali del mare e dell’acqua come le sirene o le ondine potete invocarne la loro energia portando una piccola offerta ed esse.
Miele, acqua di rose, un infuso di erbe o vino sono perfetti (e sopratutto completamente naturali e biodegradabili) come offerta a questo genere di entità.
Mentre versate l’offerta nel mare, cantate /dite quanto segue ( o simile):

“Sirena degli abissi, accetta la mia offerta, svegliati dal tuo sonno,
concedimi la tua vista e le tue capacità psichiche.
Per il potere del mare…tre volte tre.
Così sia.»

Follow me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Articolo precedente

La scutellaria

Articolo successivo

Spray ‘lunare’ di purificazione