Il rituale della ventunesima notte

Questo incantesimo serve per trovare l’amore o per conquistare una persona che vi interessa (anche se è già impegnata).
Non è un rituale di legamento ma piuttosto serve per aumentare la vostra capacità di ammaliare e quindi di sedurre.
E’ un rito semplice nell’esecuzione, molto piacevole da eseguire (serve anche per ‘coccolarvi’ un po’) ma comporta diversi ‘passaggi’ per cui richiede il ‘giusto’ tempo per essere portato a compimento.
Questa pratica richiede una candela porpora con essenza di verbena e un infuso (di cui trovate, ovviamente la ricette in questo articolo).
La candela all’essenza di verbena potete tranquillamente farla da Voi seguendo questo metodo:
alzate lo stoppino da una candela nuova (color porpora) e tagliarlo con le forbici fino a ottenere una lunghezza di 1,5 cm.
Se si utilizza una candela usata, accesa in precedenza , si consiglia di eliminare la parte bruciata dello stoppino (non più in grado di assorbire l’essenza) e di raschiare intorno per togliere la cera semi-consumata.
Aggiungere 10 gocce di olio essenziale naturale alla verbena, avendo cura di instillare la fragranza attorno (non sopra!) allo stoppino.
Lentamente, lo stoppino assorbe la fragranza, che penetra nel centro della candela.

Dopo 15 minuti potrete utilizzare la Vostra candela.
Quando accenderete lo stoppino la cera circostante alla fiamma inizia a liquefarsi e dunque l’aroma dell’olio viene lentamente diffuso nell’ambiente.
Per realizzare l’infuso recuperatevi i seguenti ingredienti.

  • Acqua di fonte (o minerale naturale)
  • Una manciata di petali di rosa rossa
  • Un pizzico di radice di zenzero grattugiata
  • Sette fiori di viola
  • Una scorza d’arancia
  • Un pizzico di dragoncello essiccato
  • Una stecca di cannella

Aspettate la ventunesima notte del mese e bollite per 7 minuti in acqua di fonte tutti gli ingredienti.
Passato il tempo mettete l’infuso in una boccetta di vetro e nascondetelo nell’ombra fino alla ventunesima notte del mese successivo.
Giunto quel momento, spogliatevi e accendete la  candela color porpora con essenza di verbena.
Fate un bagno in acqua calda dove avrete messo dei fiori secchi o freschi, di malva e gelsomino.
Uscite dalla vasca e cospargetevi il corpo con la pozione magica nella boccetta.
Non sciacquatevi e asciugatevi tamponando delicatamente con un panno bianco e pulito.
Guardando intensamente la fiamma della candela e recitate per 7 volte la formula che vi propongo qui sotto:

Fuoco, accendi la mia passione
Luna, guida i miei desideri
Sole, Regalami l’attrazione e io sarò più bella di ieri.

Spegnete la candela con le dita e sdraiatevi sul letto avvolte in lenzuola candide e visualizzate il vostro oggetto del desiderio o il vostro uomo /donna ideale.
Al risveglio sarete pronti per una nuova, eccitante ricerca o conquista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code